Home > News > Grayscale Digital Large Cap Fund diventa un Sec reporting company

Grayscale Digital Large Cap Fund diventa un Sec reporting company

Il fondo diversificato di Grayscale è il terzo a diventare una entità registrata dalla SEC, dopo i fondi Bitcoin ed Ethereum Trust

Il gestore di patrimoni digitali Grayscale Investments, ieri ha annunciato che il suo Digital Large Cap Fund è diventata un reporting company presso la Securities and Exchange Commission (SEC). L’asset manager ha presentato il modulo 10 alla SEC a maggio di quest’anno e ora la dichiarazione di registrazione è diventata effettiva così che le azioni del fondo sono state registrate.

Il maggiore asset manager di valute digitali al mondo, Grayscale Investments, fornisce ai suoi clienti un’esposizione alle valute digitali sotto forma di titoli. L’azienda è stata fondata nel 2013 e al 9 luglio 2021 ha più di 29,6 miliardi di dollari di attività in gestione (AUM).

Il Digital Large Cap Fund è stato creato nel 2018 ed è scambiato sull’OTCQX con il ticker GDLC. Consiste in un paniere di attività con allocazioni strategiche, composto al 67,5% dal bitcoin, al 25,3% da ethereum, al 4,3% da Cardano, all’1% da bitcoin cash, l’1% litecoin e lo 0,9% chainlink.

Il fondo ha quasi 350 milioni di dollari in AUM e ha restituito rendimenti di circa il +300% negli ultimi 12 mesi. Il Grayscale Digital Large Cap Fund rispetterà d’ora in poi gli obblighi previsti dall’Exchange Act, che la obbliga a depositare i rendiconti finanziari presso la SEC.

Il Digital Large Cap Fund è il terzo fondo diversificato di Grayscale a essere registrato presso la SEC, segue il Grayscale Bitcoin Trust e il Grayscale Ethereum Trust che lo hanno già fatto. Oltre a questi tre fondi, Grayscale ha annunciato oggi di aver depositato le richieste di registrazione presso la SEC per il Grayscale Litecoin Trust, Grayscale Bitcoin Cash Trust e Grayscale Ethereum Classic Trust.

Il vicepresidente dell’ufficio legale di Grayscale Investments, Craig Salm, ha commentato: “Portiamo i nostri prodotti ad uno standard più alto perché questo è ciò che gli investitori vogliono e che crediamo meritino. Fatti come il Fondo diventato il nostro terzo SEC reporting company e gli ulteriori moduli 10 presentati, segnalano che c’è un continuo interesse da parte degli investitori nell’ottenere un’esposizione al crescente ecosistema della valuta digitale inseriti nei quadri normativi esistenti e che i regolatori continuano a impegnarsi con gli attori di mercato in questa classe di attività”.

La notizia segna un capitolo importante nella visione a lungo termine di Grayscale, che include l’obiettivo di lanciare un exchange traded funds (ETF) per le valute digitali.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.