Home > News > I Fan si dividono riguardo l’adesione del calcio alle criptovalute e agli NFT

I Fan si dividono riguardo l’adesione del calcio alle criptovalute e agli NFT

L’Argentina è diventata l’ultima squadra internazionale a lanciare token per i fan, mentre altri fan tradizionali si sentono lasciati indietro.

Ieri, Les Bleus è diventata l’ultima squadra di calcio ad abbracciare le criptovalute con il lancio di token non fungibili (NFT) che tokenizzano i giocatori della nazionale francese.

Molte altre organizzazioni sportive sono già entrate nello spazio cryoto attraverso il lancio di token fan su Socios.com. Questi includono il team di eSport OG, il team di Formula 1 Aston Martin, l’Ultimate Fighting Championship e una lunga lista di squadre di calcio come Manchester City, Barcellona e Juventus.

I token fan forniscono ai club entrate aggiuntive e li collegano ai loro fan. I titolari di token possono utilizzare un’app mobile per accedere a forum di chat, giochi, concorsi e per partecipare alle decisioni dei fan sul club.

Se un fan detiene più token e vota di più, può passare ai livelli di ricompensa e accedere ai vantaggi VIP. Questi includono inviti a eventi, incontri e accesso a merchandising da collezione del club.

I token sembrano essersi dimostrati popolari. CHZ, la criptovaluta necessaria per acquistare i token dei fan su Socios.com, ha visto il suo prezzo aumentare del 5.000% durante il primo trimestre del 2021. In effetti, quest’anno sono stati generati oltre $150 milioni di entrate grazie ai fan token.

L’ultima squadra a lanciare i fan token è la nazionale di calcio dell’Argentina, che ha attirato molti acquirenti. Gli utenti dell’app Socios.com sono aumentati del 50% dopo il lancio del token ARG. La fornitura iniziale di 400.000 ARG si è rapidamente esaurita, portando al rilascio di un secondo lotto, che è andato esaurito in soli 30 secondi.

Sebbene ci sia sicuramente molta richiesta di token per i fan, non tutti sono d’accordo con l’innovazione. La prima incursione di Socios.com nel calcio inglese, quando ha collaborato con il West Ham nel 2019, ha incontrato resistenza.

I tifosi del West Ham hanno ritenuto che la partnership fosse solo una scusa per monetizzare i fan e la Football Supporters’ Association si è opposta alla mossa sulla base del fatto che il coinvolgimento dei fan dovrebbe rimanere gratuito.

Sebbene l’accordo con il West Ham sia fallito, il CEO di Socios.com Alexandre Dreyfus ha affermato che ciò era dovuto al COVID-19 e all’attenzione per le squadre internazionali più grandi, piuttosto che alla reazione dei fan.

Se gli sfegatati fan locali possono essersi sentiti offesi dagli utenti di Socios.com, perché descritti come “super fan” e dall’idea presentata dall’app che i fan possano in qualche modo essere classificati in base al loro impegno per la squadra, non c’è dubbio che la piattaforma sia popolare, e vanta moltissimi altri fan così come tantissimi altri fan token.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.