I sudcoreani possono ora guidare con la patente digitale

Oltre un milione di cittadini sudcoreani sono passati alla patente digitale resa disponibile attraverso l’applicazione per smartphone PASS

Foto di piazza Gangnam a Seoul, Corea del Sud
Nel Paese sono registrate 32,6 milioni di patenti di guida

I sudcoreani non hanno più bisogno di avere una copia fisica della loro patente di guida perché ora possono usare l’alternativa digitale gestita su una blockchain in combinazione con una applicazione per smartphone.

Oltre un milione di cittadini hanno già scelto di optare per questa alternativa, che rappresenta più del 3% dell’intera popolazione che ha una patente nel Paese. Secondo Statista, al 2019 in Corea del Sud risultavano registrate 32,6 milioni di patenti di guida.

La patente di guida digitale è la prima carta di identificazione digitale autorizzata e che può essere usata in Corea, ha ottenuto l’approvazione dal Ministero della Scienza e dell’ICT nel settembre 2019.

Questa rivoluzione dovrebbe rendere l’identificazione dei guidatori più semplice, in particolare a quanti hanno sempre con sé il loro smartphone quando sono alla guida e non solo.

Lo sviluppo più avanzato del progetto è stato portato a termine a maggio, sotto la supervisione dell’Agenzia Nazionale della Polizia e in collaborazione con la Korea Road Traffic Authority, SK, KT, e LG U+. Da luglio 27 centri di controllo delle patenti di guida del paese avevano già integrato l’uso dell’applicazione PASS per rinnovare e riemettere le patenti digitali.

La patente digitale soddisfa anche i requisiti di identificazione e di prova dell’età; ai cittadini viene chiesto di esibire il documento digitale nei negozi di alimentari e nelle catene di negozi al dettaglio che vendono sigarette e alcolici. Un codice a barre o QR Code generato dall’applicazione aiuta i rivenditori e commercianti a verificare l’età del cliente, mentre i residenti non coreani possono mostrare la versione inglese della loro patente digitale.

Oltre alla patente, anche altre industrie del trasporto correlate, come il noleggio di auto condiviso e i servizi di taxi condiviso valutano le potenzialità di questo documento di identità, perché potrebbe essere una alternativa alle verifiche face to face.

La Corea del Sud ha rapidamente integrato diverse funzionalità della tecnologia blockchain in vari settori industriali. I frequentatori della spiaggia di Busan sono stati recentemente informati che possono ora pagare i servizi usando bitcoin (BTC) ed ethereum (ETH), mentre il programma di pagamenti di Seongnam si espanderà per emettere nuovi buoni regalo digitali.

La KEB Hana Bank, una delle principali banche della Corea del Sud, collabora con la Korea Expressway Corporation per lo sviluppo di un sistema di pedaggio basato su blockchain per le autostrade del Paese.

Oltre alla Corea del Sud, il governo australiano del Nuovo Galles del Sud lavora sulla eventualità di convertire documenti ufficiali in formati digitali usando la blockchain. Alla fine del 2018 avevano annunciato la sperimentazione di patenti digitali registrate su Ethereum, che potrebbero presto sostituire il formato cartaceo.

FOREX.com
CEX.IO
Bittrex
Uno dei più grandi scambi di criptovaluta.
Alto volume su tutte le coppie
Perfetto per acquirenti / venditori grandi e piccoli
Inizia a fare Trading