I visualizzatori di porno ora possono essere ricompensati con token grazie a un progetto crittografico it

PornVisory consente ai suoi utenti di guadagnare token guardando gli annunci prima dei video pornografici

Tasto di scelta rapida porno su una tastiera
Il desiderio di rimanere anonimi sulle piattaforme pornografiche e nel gestire le criptovalute è una caratteristica forte che entrambe le industrie condividono

I mondi della pornografia e delle criptovalute si scontrano in PornVisory, un nuovo progetto di criptovaluta che sta pianificando di premiare gli utenti con token per la visione di video porno sulla loro piattaforma.

La fondatrice del progetto, Veronica Noschese, ha sottolineato che la “sinergia naturale” tra le due industrie è vantaggiosa, in particolare a causa della necessità di sistemi finanziari anonimi quando si tratta del consumo di pornografia.

“Nel settore del porno, ci sono molti problemi riguardanti la privacy e la reputazione. Ad esempio, anche il più grande nome del settore, Pornhub, ha visto il suo account bloccato da PayPal. Inoltre, potresti non voler pagare il tuo account Premium per guardare il porno con il conto bancario che condividi con tua moglie “. Ha spiegato Noschese.

Noschese ha sottolineato come PayPal ha bandito PornHub dal suo sistema nel 2019 e la decisione del gigante dei video per adulti di sostenere la criptovaluta Verge (XVG) nel 2018. All’inizio di quest’anno, Pornhub ha anche iniziato ad accettare Tether (USDT) come opzione di pagamento.

Noschese ha condiviso che la piattaforma aziendale è modellata sul token di attenzione di base (BAT). Brave Browser, che è un browser incentrato sulla privacy con un blocco degli annunci integrato, premia gli utenti con BAT per l’abilitazione di tipi speciali di pubblicità.

In modo simile, gli utenti che visualizzano contenuti da PornVisory visualizzeranno gli annunci e saranno compensati in token PVY.

PornVisory è attualmente un punto di notizie in lingua italiana per l’industria degli adulti, ma ci sono piani per la piattaforma di aggiungere una sezione di notizie in lingua inglese, una piattaforma di livestream e un sito Web di pornografia di terze parti.

Noschese ha rivelato che la piattaforma non ha in programma di condurre un’offerta iniziale di monete (ICO), ma lancerà invece alcuni dei suoi token come parte della sua strategia di marketing. Attualmente, PornVisory è finanziato personalmente dal suo fondatore, con un piano per cercare investitori angel se la piattaforma guadagna trazione.

Precedentemente, Noschese ha lavorato come professionista del marketing nel settore dell’intrattenimento per adulti. Ciò le ha dato l’opportunità di stabilire una considerevole rete di connessioni vantaggiose che spera di sfruttare per future collaborazioni. In futuro, spera che queste collaborazioni possano portare a consentire ai possessori di PVY di spendere i loro token in negozi di intrattenimento per adulti o di dare consigli agli artisti su piattaforme di streaming.

Mauro Baeli, CEO di Deepit, ha dichiarato a Cointelegraph che la sua azienda crede che la visione di PornVisory abbia molte potenzialità.

“PornVisory avrà successo se saranno in grado di affinare l’attenzione su uno specifico segmento del loro settore. L’uso degli strumenti blockchain li porterà sicuramente oltre. “