Ultime Notizie

Gli ultimi dettagli sul piano di sviluppo economico della Dash coin

0 Commenti

Nel recente Hangout del 6 settembre scorso, il gruppo per lo sviluppo del business in seno al team Dash Core ha presentato gli orientamenti per l’espansione nell’ultimo trimestre del 2018 da un punto di vista di ecosistema e non solo come criptovaluta. La telefonata, poi pubblicata su Youtube il 10 settembre, è stata moderata da Bradley Zastrow responsabile globale dello sviluppo aziendale di Dash.

Zastrow ha così sintetizzato gli ambiti di sviluppo che la digital cash Dash deve perseguire:

 

  • Il mercato legale della cannabis negli USA.
  • Il mercato delle scommesse online negli USA.
  • Sostegno all’economia del Venezuela.
  • Supporto alle rimesse tra il Messico e gli USA.
  • Nuove collaborazioni con i crypto exchange.

 

Come espressamente dichiarato durante l’Hangout, la dash coin vuole risolvere problemi specifici con i pagamenti e migliorare la libertà finanziaria delle persone.

Il raggiungimento degli obiettivi, ha aggiunto Bradley è vincolato alla nascita di nuove collaborazioninon ancora individuate. Staremo a vedere se il raggiungimento degli obiettivi programmati farà aumentare il prezzo del dash.

Dash in Venezuela

Il Venezuela resta una priorità. La comunità locale usa dash per creare una nuova economia quale stimolo agli acquisti dei beni di prima necessità, indispensabili alla sopravvivenza stessa delle persone. Il modello, raggiunto il punto di maturità, potrebbe essere esportato e replicato in scenari di crisi economica simili.

Dash coin in Venezuela aiuta la popolazione ad alleviare l’iperinflazione creando una economia parallela basata su una valuta più stabile.

La digital cash e le rimesse Messico – USA

Nel caso delle rimesse tra Messico e USA, l’intento è ridurre gli attuali costi per il trasferimento internazionale di dollari USA dagli Stati Uniti d’America al Messico e viceversa. Dash vuole porsi come valuta e mezzo alternativo per i trasferimenti, facendo leva sulle commissioni più basse e sui tempi di esecuzione dei trasferimenti quasi istantanei.

InstantSend implementato nei crypto exchange

Il Dash Core è in cerca di exchange di criptovalute interessati ad implementare InstantSend nelle rispettive piattaforme per la gestione degli ingressi e delle uscite dagli scambi per l’arbitraggio.

InstantSend è un nuovo componente per lo spostamento di dash all’interno della rete, che fa uso dei Masternode secondo nuove regole per ridurre a un secondo i tempi di conferma delle transazioni, mentre le commissioni calano a pochi centesimi.

Comprare dash ed in seguito spostarlo sul wallet personale diventerebbe velocissimo anche sugli exchange istantanei come Changelly.

Il componente è previsto per usi più ampi e legati all’e-commerce: i commercianti potrebbero per esempio usarlo per accettare pagamenti in valuta dash a costi ridotti rispetto a un pagamento accolto con carte di credito.

Riguardo l’uso del bitcoin e delle altcoin da parte dei consumatori, di recente abbiamo descritto i vantaggi del dash in un ampio articolo.

L’obiettivo principe del Dash Core Group

Da sempre il Dash Core Group ha dichiarato quale sia il suo obiettivo per la criptovaluta dash: far sì che diventi la moneta digitale per l’uso quotidiano. Ecco che tutti gli sviluppi implementati negli ultimi anni sono serviti appunto a raggiungere questo obiettivo tecnologico, ora da far conoscere al pubblico affinché il progetto prenda realmente vita.

 

Rate this post

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.