Home > News > Il primo Pool di Mining di Criptovalute ad energia rinnovabile lanciato da Argo

Il primo Pool di Mining di Criptovalute ad energia rinnovabile lanciato da Argo

L’annuncio creerà una rete Bitcoin più rispettosa dell’ambiente, il quale attualmente consuma più elettricità della Svezia

Poiché il Bitcoin è diventato sempre più discusso di recente, lo è diventato anche il suo impatto ambientale. Una ricerca dell’Università di Cambridge ha stimato che il mining di Bitcoin comporta  tasso di consumo annuo di elettricità di circa 140 TWh.

Ciò significa che rappresenta lo 0,64% di tutta l’elettricità consumata a livello mondiale ed ha recentemente superato l’Ucraina e la Svezia in termini di consumo energetico annuale. Detta in altro modo, l’elettricità consumata dalla rete Bitcoin per un anno potrebbe essere utilizzata per alimentare tutti i bollitori del tè nel Regno Unito per 31 anni.

Risulta evidente che è necessario un cambiamento e la stessa ricerca ha mostrato l’esistenza di altre possibilità: l’energia prodotta da biocarburanti e rifiuti potrebbe alimentare l’intera rete Bitcoin per quattro volte, mentre l’energia idroelettrica potrebbe fornire per 30 volte l’energia elettrica e solare necessaria, l’energia eolica e altre fonti potrebbero fornire 10 volte la quantità sufficiente.

Bene, la società di mining di criptovalute Argo Blockchain sta facendo proprio questo. Hanno annunciato oggi che stavano collaborando con la società di tecnologia crittografica DMG Blockchain Solutions per lanciare il Terra Pool, questo sarà il primo pool di mining di Bitcoin ad essere alimentato esclusivamente da energia rinnovabile.

L’amministratore delegato di Argo Blockchain, Peter Wall, ha spiegato: “Affrontare il cambiamento climatico è una priorità per Argo e la collaborazione con DMG per creare il primo pool di mining Bitcoin ‘green’ è un passo importante verso la salvaguardia del nostro pianeta nel presente ed anche per le generazioni a venire. Ci auguriamo che altre società del settore del mining di Bitcoin seguano le nostre orme per dimostrare una più ampia consapevolezza riguardo  gli aspetti climatici “.

I miners avranno adesso l’opportunità di produrre Bitcoin e altre criptovalute in modo sostenibile, poiché il pool sarà inizialmente costituito dall’hashrate di Argo e DMG, che è principalmente generato da risorse idroelettriche.

L’amministratore delegato di DMG, Dan Reitzik, ha aggiunto: “L’impegno costante di DMG per l’implementazione di capitale basato sull’energia rinnovabile è uno sviluppo chiave del settore. Crediamo che questa sia un’opportunità per una crescita continua mentre sviluppiamo una migliore comprensione delle operazioni  nel rispetto del clima e dell’ambiente, integrando contemporaneamente le tecnologie blockchain più recenti e innovative “.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.