Il Regno Unito intensificherà i controlli su annunci e promozioni cripto

Il governo del Regno Unito imporrà norme più severe sugli annunci pubblicitari e le promozioni in criptovaluta, che rappresentano un potenziale rischio per gli investitori che rimangono disinformati sui rischi connessi alle attività cripto.

Edificio del tesoro del Regno Unito
I piani continuano a inasprire le normative relative alla promozione degli asset cripto.

Il governo del Regno Unito ha espresso l’intenzione di intensificare il controllo su “promozioni fuorvianti e inadeguate” che potenzialmente mettono a rischio gli investitori al dettaglio.

Le proposte, che sono state pubblicate lunedì 20 luglio attraverso il sito Web del governo nazionale, prevedono che tutte le società di criptovaluta passino per un gateway normativo prima di essere approvate per promuovere i loro prodotti. Stabilisce che l’autorità di condotta finanziaria (FCA) sarebbe istituita come l’organismo responsabile del monitoraggio di tutte le promozioni delle risorse digitali.

Se le proposte entreranno in vigore, tutte le aziende di criptovalute autorizzate dovranno aderire a questi nuovi regolamenti.

Queste azioni seguono un rapporto del 2018 della Task Force Crypto Assets del governo, che rivelava che promozioni e pubblicità ingannevoli per i prodotti cripto rappresentavano un grave problema di protezione degli investitori.

John Glen, il segretario economico del Ministero del Tesoro e della Città, ritiene che le attuali normative non siano state sufficienti a coprire il numero crescente di prodotti che sono stati immessi sul mercato.

“Se le pubblicità di aziende non autorizzate sono fuorvianti o non delineano completamente i rischi, allora le persone possono finire per perdere denaro. Ecco perché vogliamo mettere in atto più protezioni attorno a tali promozioni finanziarie, inclusa la promozione di cripto-asset, continuando a garantire alle persone l’accesso a una vasta gamma di prodotti sul mercato “, ha spiegato.

Glen ha aggiunto che le proposte porterebbero annunci pubblicitari per prodotti cripto agli stessi livelli di altre classi di attività.

La proposta è attualmente in consultazione fino al 25 ottobre. Il mese scorso la FCA ha pubblicato un rapporto intitolato Crypto Asset Consumer Research 2020. Lo studio ha rilevato che c’è stato un “aumento statisticamente significativo in coloro che detengono o detenevano criptovalute da circa 1,5 milioni di persone a 2,6 milioni di persone”.

Si stima che il 5,35% della popolazione generale detenga o deteneva criptovalute, un netto aumento rispetto al 3% che ha risposto all’ultima volta in cui è stato condotto il sondaggio, che è stato condotto faccia a faccia con un campione più piccolo.

Inoltre, il numero di persone che non avevano mai sentito parlare di criptovalute è sceso al 27% rispetto al precedente 58%. Il rapporto afferma che si tratta di un “aumento della percentuale di persone consapevoli delle criptovalute dal 42% al 73% degli adulti”.

I partecipanti al sondaggio hanno posizionato Bitcoin come la criptovaluta più riconosciuta, seguita da Bitcoin Cash, Ethereum, Bitcoin SV e Litecoin. La maggior parte degli intervistati (77%) ha acquistato le proprie criptovalute attraverso exchange online, posizionando le prime cinque exchange di scelta tra Coinbase, Binance, Kraken, Bittrex e Bitfinex.

FOREX.com
CEX.IO
Bittrex
Uno dei più grandi scambi di criptovaluta.
Alto volume su tutte le coppie
Perfetto per acquirenti / venditori grandi e piccoli
Inizia a fare Trading