Il Senato degli USA valuta il disegno di legge sulle criptovalute: migliorerà i pagamenti

Il Digital Taxonomy Act e il Blockchain Innovation Act sono i disegni di legge che fanno parte di un pacchetto di leggi dal titolo Consumer Safety Technology Act

Immagine del Congresso degli USA
Questo disegno di legge aiuterà l’industria cripto statunitense a progredire

Il Blockchain Innovation Act e il Digital Taxonomy Act, due progetti di legge sulla tecnologia blockchain e sull’industria delle criptovalute introdotte dal rappresentante Darren Soto, sono stati approvati alla Camera dei Rappresentanti.

Le due proposte di legge sono state inserite nel pacchetto di leggi Consumer Safety Technology Act (HR 8128), un più ampio disegno di legge che ha l’obiettivo di fornire nuovi strumenti normativi alla Consumer Product Safety Commission che tra le altre cose potrà esplorare le applicazioni ad intelligenza artificiale (AI). Se questa legge verrà approvata farà fare ai consumatori un passo in avanti nella protezione dei cittadini da progetti pericolosi, e la tecnologia blockchain verrà utilizzata proprio per individuare le frodi.

La Digital Taxonomy Act sarà la legge a cui farà riferimento la Federal Trade Commission (FTC). La FTC è una agenzia per la tutela dei consumatori che si occupa della formazione del personale e dell’assegnazione di risorse per identificare e proteggere il pubblico “da atti o pratiche ingannevoli” attraverso l’uso dei token digitali.

Il Digital Taxonomy Act dà mandato alla FTC anche di redigere un rapporto per il Comitato per l’energia e il commercio della Camera e per il Comitato per il commercio, la scienza e i trasporti. Il rapporto servirà a mostrare le attività svolte per combattere le attività ingannevoli online e fornirà un quadro sulle azioni di salvaguardia intraprese.

La legge inoltre descrive come i token digitali e la tecnologia blockchain siano importanti per l’innovazione degli Stati Uniti, e chiede alla FTC di fornire il suo parere per garantire che gli Stati Uniti rimangano competitivi, limitando al contempo gli abusi.

In un comunicato stampa, il rappresentante della Camera Soto ha sottolineato la necessità che gli USA rimangano leader nello sviluppo della blockchain e delle tecnologie a essa correlate.

“In qualità di legislatori, è nostro dovere garantire che gli Stati Uniti continuino a essere leader nella tecnologia blockchain. Il Digital Taxonomy Act aggiunge maggiore chiarezza giurisdizionale per un mercato degli asset digitali forte negli Stati Uniti.”

Il Blockchain Innovation Act, anch’esso inserito nel pacchetto di leggi HR 8128, adotta un approccio simile alla protezione dei consumatori. Richiede che il Segretario del Commercio si consulti con la FTC e altre agenzie governative per produrre un rapporto che descriva in dettaglio i vantaggi dell’uso della tecnologia blockchain per contrastare le frodi.

La legge, inoltre, chiede al Segretario di trovare le “migliori pratiche per facilitare i partenariati pubblico-privato nell’uso della tecnologia blockchain”, nonché le strade attraverso cui “una maggiore trasparenza incoraggerebbe l’innovazione interna”.

“Ascoltare il parere delle autorità di regolamentazione è un primo passo importante per garantire la chiarezza normativa con l’obiettivo di promuovere l’innovazione e massimizzare il potenziale delle valute digitali per l’economia statunitense”, ha concluso Soto nel comunicato stampa.