Home > News > La Banca Centrale Jamaicana si prepara a pilotare il CBDC per agosto

La Banca Centrale Jamaicana si prepara a pilotare il CBDC per agosto

Il CBDC della BOJ fornirà un metodo di pagamento più efficiente integrando il denaro fisico e servendo gli inbancabili

La Banca della Jamaica (BOJ) si sta preparando per il mese prossimo a pilotare la valuta digitale della sua stessa banca centrale (CBDC), ciò si evince da un articolo pubblicato ieri nel Jamaica Observer.

La banca centrale continuerà a emettere banconote e monete, mentre la CBDC integrerà altre forme di moneta a corso legale, fornendo un mezzo di pagamento più efficiente. In previsione anche la possibilità di garantire maggiore sicurezza, specialmente nel caso dei telefoni rubati, in quanto non sarà possibile accedere al CBDC senza un codice apposito.

Il governatore della BOJ Richard Byles ha spiegato: “È istantaneo ed è un modo molto efficiente di pagare, un metodo che  alternativamente con il denaro non si potrebbe attuare. Ridurrà i costi di produzione, trasporto e sicurezza in riferimento al denaro stesso, costi  che ammontano a miliardi di dollari ogni anno. Inoltre, non sarà necessario che i commercianti trovino il resto, poiché il pagamento può essere eseguito fino ad un centesimo“.

In una fase iniziale il CBDC doveva iniziare a essere lanciato a maggio, ma il pilota è stato rimandato ad agosto. A partire da settembre, la CBDC sarà venduta a fornitori di servizi di pagamento autorizzati, banche commerciali autorizzate e istituti di deposito.

Le istituzioni finanziarie hanno intenzione di coniare  e vendere CBDC ad aziende e privati,  ​seguendo  un tasso di $ 1 in contanti per 1 CBDC“, ha aggiunto Byles. “Tuttavia, le istituzioni finanziarie manterranno il CBDC in conti di portafoglio digitale presso le rispettive banche a cui i clienti potranno accedere per effettuare acquisti o ricevere pagamenti da smartphone a smartphone“.

Il governatore ritiene che la Jamaica necessiti di un’infrastruttura di telecomunicazioni maggiormente solida per ottenere l’adozione tradizionale del CBDC, nonché un’accettazione diffusa tra commercianti e consumatori.

Ci sono molte persone nel paese che non sono bancabili e il CBDC darebbe loro un accesso più facile ai servizi finanziari, ciò senza la necessità di effettuare il processo di verifica del cliente (KYC). Byles ha sottolineato, tuttavia, che ciò richiederebbe l’aiuto delle società di telecomunicazioni e delle istituzioni finanziarie.

Il governatore ha concluso: “Se continuiamo a girare intorno al CBDC e nessuno vuole farsene carico, andremo incontro ad un problema. Le banche commerciali dovranno quindi lavorare duramente durante la fase di promozione, adozione e di consiglio all’uso verso i propri clienti. Abbiamo anche bisogno che il governo supporti e utilizzi il CBDC il più possibile, sia per effettuare PATH, corrispondere pensioni o altre forme di pagamento previste“.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.