Home > News > La banca SEBA aggiunge il supporto per tre token DeFi

La banca SEBA aggiunge il supporto per tre token DeFi

La crypto banca SEBA ha deciso di supportare tre token della finanza decentralizzata (DeFi) come strategia di espansione dell’offerta

SEBA la crypto banca svizzera regolamentata ha annunciato il supporto di alcuni token DeFi. Questa è la prima volta che SEBA Bank lista dei token DeFi e lo fa partendo con tre di essi, ma SEBA ha aggiunto che potrebbe espandere la lista per includerne altri in futuro.

SEBA ha rilasciato l’annuncio tramite un comunicato sul blog, nel quale afferma che si impegna a fornire un collegamento senza soluzione di continuità, sicuro e facile da usare, tra gli asset digitali e quelli tradizionali. I suoi clienti possono quindi acquistare i token Synthetix (SNX), Uniswap (UNI) e Yearn.Finance (YFI).

“Con l’aggiunta di questi token, SEBA Bank amplia la sua offerta ed entra nel mondo DeFi, supportando i token dei più importanti protocolli DeFi disponibili sul mercato. I clienti di SEBA Bank potranno beneficiare di questi token in tutti i servizi finanziari, comprese le soluzioni di investimento, la custodia e il trading”, ha affermato la banca.

Uniswap e Synthetix sono due protocolli di scambio decentralizzati molto noti, che negli ultimi mesi hanno visto aumentare l’adozione da parte degli utenti. Yearn.Finance è invece il principale aggregatore di yield farming e vanta circa 3,5 miliardi di dollari di asset vincolati nel protocollo.

Alistair Heggie, Chief Operating Officer (COO) di SEBA Bank, ha affermato che l’espansione era necessaria perché l’adozione delle criptovalute è in rapida crescita e va oltre il bitcoin (BTC). “SEBA Bank offre agli investitori un accesso su misura ai driver del rendimento e ai benefici di diversificazione di questa nuova classe di attività. Siamo lieti di fornire la nostra esperienza negli asset digitali per costruire l’esposizione in questa nuova classe di attività”, ha aggiunto.

Con l’aggiunta di questi tre token, SEBA ora supporta nove crypto asset, tra cui: bitcoin (BTC), ether (ETH), bitcoin cash (BCH), litecoin (LTC), Stellar lumens (XLM) e lo stablecoin USDC.

SEBA ha spiegato che i token DeFi sono stati selezionati da SEBA Research, che ha fornito analisi, approfondimenti e accesso alla nuova classe di attività. Nella scelta dei token SEBA Research ha aderito ai più alti standard e nel rispetto delle linee guida dell’Associazione svizzera dei banchieri.

La crypto banca ha riferito che i token saranno disponibili attraverso tutte le sue soluzioni di investimento, compresi gli speciali portafogli gestiti appositamente progettati per i clienti. Gli scambi decentralizzati sono diventati un’alternativa alle piattaforme di trading centralizzate. I loro volumi di scambio sono in aumento da molti mesi, tanto da aver fissato un nuovo massimo storico sopra i 77 miliardi di dollari giusto il mese scorso.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.