La Deutsche Bank pubblica uno studio sulle CBDC

Lo studio spiega l’eventuale impatto di una CBDC su governi, persone e istituzioni

Foto della sede centrale della Deutsche Bank a Pechino, Cina
La Deutsche Bank è nota per essere uno dei principali fornitori di servizi finanziari al mondo

Deutsche Bank, la grande banca globale tedesca, ha pubblicato un suo ultimo studio sulla criptovaluta dedicato alle valute digitali delle banche centrali (CBDC) e dell’impatto che il loro utilizzo potrebbe avere sui governi, le banche centrali, e i singoli individui.

La Deutsche Bank, in un capitolo dello studio, sottolinea che le CBDC potrebbero incontrare resistenze politiche e incoraggiare disordini sociali.

I suggerimenti forniti dallo studio sono in linea con la ricerca condotta da molti governi e banche centrali sul possibile uso di una propria CBDC. La Deutsche Bank osserva che le CBDC possono aiutare gli utenti a elaborare pagamenti e altre transazioni più velocemente senza dover fare affidamento su terzi.

Tuttavia le CBDC dovranno dare prova di essere più utili del denaro contante, a tal punto da convincere e vincere sugli scettici del mercato.

“A tal fine la moneta dovrebbe servire come mezzo di scambio, come misura del valore e come riserva di valore. I pagamenti devono essere sicuri e semplici. Deve essere garantito l’accesso universale”, spiega la Deutsche Bank.

Secondo le banche centrali, lo studio afferma che le CBDC spianano la strada a un maggior numero di opzioni politiche di natura sia convenzionale che radicale. Tra cui la possibilità di porre rimedio ai bassi tassi d’interesse, l’uso di opzioni di distribuzione diretta del denaro e lo stimolo dell’attività economica.

Dalla prospettiva di un governo, le CBDC aiutano le autorità di regolamentazione e le istituzioni commerciali a tracciare ogni transazione. Il governo si troverebbe in una condizione ideale per scovare i comportamenti fraudolenti dei cittadini evasori, e darebbe alle autorità la possibilità di reprimere meglio il riciclaggio di denaro sporco e l’evasione fiscale.

Deutsche Bank inoltre ha evidenziato come i pagamenti con una CDBC potrebbero essere usati alla stregua di un meccanismo di controllo migliore per trasmettere pagamenti delle prestazioni sociali (pensioni): una opzione particolarmente importante in un contesto di pandemia come quello che viviamo.

“L’implementazione della CBDC potrebbe, attraverso l’applicazione della trasparenza e della tracciabilità delle transazioni monetarie, contribuire a migliorare la governance aziendale in generale”, spiega lo studio.

Lo studio mette in luce anche che una CBDC potrebbe diventare uno strumento politico e criminale in tempi di tensioni specifiche, o creare problemi in eventi che potrebbero riguardare il commercio, o per scopi di sviluppo a più lungo termine. Al contempo l’adozione della CBDC, usata per condurre i rapporti commerciali bilaterali, ha il potenziale di ridurre il dominio del dollaro nel mercato finanziario globale.

I governi devono essere consapevoli delle potenzialità della CBDC di ridurre l’indipendenza delle banche centrali e di altre istituzioni, mutando di fatto le dinamiche istituzionali di una nazione.