La vendita dei Token di BitTorrent finisce in pochi minuti

Una vendita pubblica di 59,8 miliardi di token BitTorrent (BTT), del valore di circa 7,2 milioni di dollari, è finita in pochi minuti sul Launchpad di Binance. Questo nonostante le difficoltà tecniche che hanno frustrato alcuni utenti.

BitTorrent
Robinotof | Shutterstock.com

Alle 3:00 UTC, la piattaforma di vendita dei token ha aperto le sue porte agli investitori di BTT attraverso due sessioni di vendita separate. Una sessione per coloro che pagano con il token nativo della blockchain Tron, TRX, e l’altra per coloro che pagano con il token di scambio nativo di Binance, BNB. Ogni token BTT è stato valutato a $0,00012 durante le vendite, secondo le informazioni di vendita pubblicate sul sito web di Binance.

Il BTT è il primo gettone nei 17 anni di storia di BitTorrent. Il servizio di file-sharing decentralizzato è stato acquisito da Tron la scorsa estate e i piani per il BTT, che funziona sulla blockchain di Tron, sono stati presentati in un white paper all’inizio di questo mese.

Entrambe le vendite di oggi sono iniziate nello stesso momento e dovevano terminare una volta raggiunto l’hard cap della vendita o quando il 3 febbraio alle 10:00 UTC del 3 febbraio. L’importo minimo di acquisto era di 100.000 BTT.

Secondo un tweet del CEO e fondatore di Tron Justin Sun, i 23,76 miliardi di token per la sessione BNB sono stati raggiunti in soli 13 minuti e 25 secondi, mentre i 35,64 miliardi di token per la sessione TRX sono stati realizzati in 14 minuti e 41 secondi.

Le informazioni di Binance rivelano che c’erano 622 partecipanti alla sessione TRX e 340 partecipanti alla sessione BNB.

Il CEO e fondatore di Binance Changpeng Zhao ha twittato la vendita avrebbe potuto concludersi in pochi secondi se non per problemi tecnici con la piattaforma Launchpad.

Alle 3:20 UTC, Zhao ha twittato:

“Entrambe le sessioni si sono concluse. Ci sono voluti circa 18 minuti, a causa di un problema di sistema, altrimenti ci sarebbero voluti 18 secondi. La domanda era astronomica.”

Nel tentativo di essere trasparenti sull’inconveniente, ha aggiunto Zhao, in un ulteriore tweet :

“Piena trasparenza. Il problema riscontrato oggi è stato causato dal pulsante “conferma dell’accordo con l’utente. “La maggior parte degli stress test si è concentrata sul processo di acquisto, questa parte non è stata coperta abbastanza a fondo. L’ordine delle richieste ricevute è stato mantenuto.”

Il primo di molti airdrops ai titolari di token TRX avrà luogo l’11 febbraio, quando 10,89 miliardi di token, pari all’1,1% della fornitura totale in circolazione, saranno fatti cadere nell’aria. Gli airdrops successivi si verificheranno fino al 2025, secondo un post del 20 gennaio della BitTorrent Foundation.

Ulteriori informazioni sul BTT sono reperibili nel seguente articolo.