L’analista di cripto “PlanB” rivela perché preferisce rimanere anonimo

Il famoso stratega di BTC spiega che il suo lavoro quotidiano è una delle ragioni principali alla base della sua decisione di mantenere l’anonimato.

L'analista non rivelerà la sua identità
Nonostante la sua popolarità, PlanB ha ribadito che non ha interesse a diventare un personaggio pubblico

Nonostante la quantità di fama e prestigio che deriva dai seguaci nel settore delle criptovalute, l’analista PlanB ha scelto di rimanere anonimo. In un’intervista rilasciata a “In Gold We Trust”, finalmente condivide il motivo per cui ha preso questa decisione.

Lo stratega quantitativo ha citato il suo lavoro quotidiano come uno dei motivi principali per non volere il suo vero nome allo scoperto.

“Non voglio che il mio datore di lavoro abbia conseguenze negative dal mio ‘hobby’ di Bitcoin. Inoltre, considero una buona sicurezza operativa rimanere anonimi. “ Ha spiegato.

PlanB ha rivelato di essere analista e investitore in una “grande società di investimento istituzionale nei Paesi Bassi”. L’obiettivo principale del suo lavoro è quello di mutui, prestiti e finanza strutturata.

PlanB è uno degli strateghi più importanti di Bitcoin (BTC). È diventato rapidamente popolare e seguito con entusiasmo negli ultimi 12 mesi, dopo aver dimostrato come il modello stock to flow (che divide la fornitura totale di un bene per la sua produzione annuale) ha mostrato che BTC raggiungerà 1 milione di dollari all’inizio del 2028.

Una delle maggiori critiche a questo modello finanziario speculativo è che non tiene conto dell’importanza della domanda complessiva di Bitcoin. Tuttavia, lo stratega ha affermato che questo fattore era irrilevante.

“L’argomento è teoricamente corretto (il prezzo è una funzione della domanda e dell’offerta) ma ci sono molti modelli di prezzi famosi che non usano la domanda – o l’offerta – come input e forniscono comunque buone previsioni. Alcuni esempi di ciò sono il modello di prezzi delle attività in conto capitale (CAPM) e il modello Black & Scholes, in quanto entrambi i prezzi hanno solo rischio/volatilità (deviazione standard, ecc.) “, Ha affermato.

L’analista ha confermato di non essere interessato a diventare un personaggio pubblico e non ha intenzione di rivelare la sua identità.

Di recente, PlanB ha risposto a un rapporto pubblicato da Goldman Sachs, che è attualmente fortemente contestato dai leader della comunità crittografica per aver concluso che BTC non è un investimento praticabile. L’analista ha confrontato il modo di pensare di Goldman con l’azienda per cui lavora e ha ribadito che è ancora troppo presto per trarre conclusioni durature sui mercati delle criptovalute.

Ha twittato: “E non è solo la GS. La presentazione di GS è come il mio datore di lavoro e molte altre istituzioni guardano Bitcoin: troppo volatile, una bolla, come la mania dei tulipani (ovviamente senza scala di registro), può essere hackerato (fare riferimento a QuadrigaCX), Ponzi, darknet, illecito, ransomware, riciclaggio di denaro, ecc. . Lunga strada da percorrere!”