L’anonimo appassionato di criptovalute mette in palio BCH in tutta la città

Un donatore anonimo ha catturato l’attenzione dei media locali e dei residenti con una caccia al tesoro: in palio Bitcoin Cash come regalo

Immagine di un cartello di benvenuto a Bakersfield
Le motivazioni alla base della scelta di Bakersfield come trampolino di lancio per la sua campagna sono sconosciute

Un anonimo appassionato di criptovalute ha manipolato i social media per puntare i riflettori sulla caccia all’uovo di Pasqua di bitcoin che aveva creato intorno a Bakersfield, una città della California.

Il “Bitcoin Man of Bakersfield” (BMB), che si è descritto come un “hacker della crescita anonimo e manipolatore dei media”, ha posizionato 100 adesivi con codice QR Bitcoin Cash (BCH) del valore di $ 1.100 in totale per le strade della città.

Secondo lui, la sua campagna si rivolge a persone che sono nuove nella comunità crypto o persone che altrimenti non avrebbero mai considerato il crypto prima di allora. Sebbene abbia ammesso che esistono fan di criptovaluta che sono stati in grado di raccogliere più di un premio BCH, l’individuo che ha rivendicato il premio più grande ha affermato di sapere molto poco riguardo la criptovaluta in generale.

Una residente di Bakersfield, Indiana London, ha condiviso di aver scoperto un adesivo e scaricato un portafoglio digitale per la prima volta, anche se inizialmente pensava che l’omaggio fosse una truffa.

I suoi post sul blog raccontano il suo metodo semplice ma non convenzionale per reindirizzare l’attenzione delle notizie locali su bitcoin.

In una sezione intitolata “Come trasformare la falsa pubblicità in una vera campagna pubblicitaria”, Bitcoin Man illustra come ha modificato i Mi piace, i commenti e le condivisioni sugli screenshot dei post di Facebook in modo che sembrasse di tendenza.

“Tutto in questi screenshot è ritoccato con photoshop per far sembrare che ci sia una campagna pubblicitaria sui social media attorno a questi adesivi. Ho creato questi post io stesso e poi li ho semplicemente ritoccati con contatori di condivisione falsi, commenti falsi e nomi di profili falsi”, ha spiegato.

Dopo aver completato questo passaggio, ha quindi inviato gli screenshot ai media vicini utilizzando Facebook. Li ha anche pubblicati in diversi gruppi Facebook con gente del posto di Bakersfield, che ha lavorato per creare una vera curiosità da parte di alcuni.

“I media e gli organi di informazione amano certe storie e ne odiano altre. Devi raccontare una ‘storia’ molto semplice e positiva riguardo quello che stai facendo”, ha affermato.

Ha aggiunto che “Lo sto facendo per aiutare le persone, è qualcosa con cui possono lavorare, è facile da dire, facile da capire”.

Il BMB conclude i suoi post sul blog con un suggerimento che sta pianificando un regalo ancora più grande in futuro.

Il benefattore anonimo ha rivelato che di solito risiede all’estero, ma nel frattempo rimarrà nella zona. Sebbene non abbia rivelato la fonte dei suoi fondi in omaggio, al momento accetta donazioni in BCH tramite il suo blog. Al momento in cui scrivo, i record blockchain mostrano che il suo portafoglio ha 7,70 BCH, circa $ 1.795.