Le Bahamas lanceranno il proprio CBDC in ottobre

Il progetto è iniziato a dicembre e dovrebbe essere lanciato a livello nazionale entro ottobre

Immagine di un motoscafo nelle acque di Nassau, Bahamas
Le Bahamas sono una popolare destinazione turistica

Le Bahamas potrebbero diventare il prossimo paese al mondo a lanciare una valuta virtuale sostenuta dallo stato a livello nazionale, a seguito di un annuncio sulla sua valuta digitale della banca centrale (CBDC).

Chaozhen Chen, vicedirettore di e-Solutions presso la Banca centrale delle Bahamas, ha rivelato a Bloomberg che la valuta digitale ha lo scopo di aiutare a spingere per una migliore inclusione finanziaria nelle isole remote della nazione dell’arcipelago.

Chen ha spiegato che molti residenti nelle isole remote non hanno ancora accesso ai pagamenti digitali o all’infrastruttura bancaria.

“Abbiamo davvero dovuto personalizzare lo sforzo e la soluzione di ciò di cui abbiamo bisogno come nazione sovrana”, ha spiegato.

La valuta digitale, che è stata soprannominata “Sand Dollars”, può essere trasferita tramite telefoni cellulari. Questa è una caratteristica che sicuramente si adatterà alla popolazione delle Bahamas, il 90% della quale ha iniziato ad utilizzare telefoni cellulari a partire dall’anno 2017.

Chen ha aggiunto che anche il CBDC sarà soggetto alle stesse regole del dollaro Bahama. Gli utenti continueranno a ricevere le protezioni antiriciclaggio (AML) e quelle del conosci il tuo cliente (KYC), nel momento di creare i loro account per accedere alla valuta virtuale.

Man mano che la domanda cresce, verranno creati nuovi dollari digitali e il CBDC sarà emesso parallelamente al ritiro dei dollari delle Bahamas in modo da ridurre i potenziali effetti negativi che potrebbero incorrere sull’offerta monetaria.

La Banca centrale delle Bahamas ha rivelato per la prima volta la propria intenzione di guidare la creazione di un CBDC nel giugno 2018, dopo aver osservato che diverse isole minori sono rimaste vulnerabili e prive di servizi bancari dopo il ridimensionamento delle banche commerciali ritiratesi dall’area.

Il progetto pilota Sand Dollar, a cura del governo, è stato lanciato nel dicembre dello scorso anno e il CBDC ha svolto i suoi primi test sulle piccole isole di Abaco ed Exuma. Le due isole rappresentano rispettivamente una popolazione di 17.224 e 7.314 abitanti.

Ogni Sand Dollar è stato valutato uno a uno con il dollaro delle Bahamas, che a sua volta è ancorato al dollaro USA. Anche se durante il pilot sono stati emessi solo 48.000 Sand Dollars, il progetto è stato considerato un successo.

L’obiettivo di attuare un CBDC è condiviso dalla Cina e dagli altri vicini caraibici, come Barbados e Giamaica. Altri paesi che sono riusciti a spingersi oltre con tale iniziativa, come Venezuela, Ecuador e Finlandia, non hanno avuto successo. Gran parte delle loro difficoltà è dovuta al fatto che il CBDC non è stato adottato dai suoi consumatori.

Si spera che le politiche rigorose e il sostegno del governo che circondano il CBDC contribuiranno a preparare il terreno per un’adozione diffusa.