Ultime Notizie

Bitcoin vs Altcoin. Quali sono le criptovalute più usate dai consumatori?

0 Commenti

Se pensiamo alle criptovalute la prima che viene in mente è bitcoin, poi ethereum e a seguire tutte le altre. Nel pensare cosa si può fare con le criptovalute pensiamo agli investimenti e alle opportunità di guadagno. Gli investimenti non sono tutto, le monete digitali servono anche per fare acquisti. Ed è proprio di ciò che vogliamo parlare: faremo un confronto tra bitcoin e le altre altcoin per scoprire quali sono le criptovalute più usate dai consumatori per fare shopping.

Bitcoin: la regina del “crypto shopping”

I più fortunati sono stati i possessori di bitcoin dal 2014 in poi, complice il basso prezzo del bitcoin in quegli anni hanno potuto stivare maggiori quantità di moneta nei wallet di criptovalute personali.

Bitcoin è accettato per acquistare quasi ogni cosa, dalle gift card dei marketplace come Amazon.com, ai voucher per andare in crociera con la Carnival. Numerosi negozi fisici e ristoranti, ed anche alberghi, accettano la regina del “crypto shopping”, il sito web https://coinmap.org censisce tutte le attività commerciali che accettano bitcoin.

 

Dash, la digital cash nata per lo shopping

Sin dalle prime fasi del progetto gli sviluppatori della criptovaluta dash hanno pensato ad essa come a una digital cash, la moneta adatta allo shopping online. Infatti, dash si presenta come criptomoneta ideale per fare acquisti, le transazioni sono economiche e veloci grazie al sistema di gestione delle transazioni completamente diverso dal bitcoin. Per saperne di più su dash coin, leggi la guida.

Della coin dash esiste la merchants maps per gli utenti (https://discoverdash.com), ed esiste anche una sezione del sito ufficiale dedicata ai commercianti dove possono leggere la lista dei servizi di pagamento che offrono plugin ed estensioni da aggiungere al proprio sito di e-commerce.

Nella città di Portsmouth, nel New Hampshire (USA), è sorta una piccola shopping city dove 20 esercizi commerciali accettano pagamenti in dash e spesso nessuno di essi accoglie il bitcoin.

In Venezuela è diventato famoso il progetto GetFreeDash per sostenere la comunità locale nell’acquisto di beni di prima necessità. Nella capitale Caracas dovrebbe nascere un mercato dove 250 commercianti accetteranno dash come moneta, si chiamerà Dash Mall.

 

Fare colazione con TRON

Suona male la frase “fare colazione con TRON”, ma è ciò che da alcuni mesi possono fare gli avventori di un caffè di Malaga in Spagna. E non è stato l’unico, nella zona un tassista accetta TRON in cambio di una corsa dall’aeroporto, al centro della città della Costa del Sol.

Acquistare TRON per fare colazione in Spagna? Probabilmente solo una trovata pubblicitaria, la piattaforma è finalizzata ad altri tipi di intrattenimenti, diciamo così… non culinari. Da questo punto di vista resta più pratico comprare bitcoin e proseguire lo shopping: ci sono più opportunità.

Bitcoin Cash per lo shopping

I commercianti non dovrebbero sottovalutare bitcoin cash, più veloce di bitcoin e dalle commissioni sulle transazioni bassissime. In crescita il numero di attività commerciali che accettano la criptovaluta bitcoin cash come mezzo di pagamento di beni e servizi. Per i consumatori è disponibile una mappa mondiale in fase di sviluppo raggiungibile a questo URL: https://www.coinline.co.nz/marco-coino/.

Bitcoin vs Altcoin. Quali sono le criptovalute più usate dai consumatori?
Rate this post

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici.

I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio.

La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.