Home > News > L’ex presidente della SEC Jay Clayton assume il ruolo di consulente per le criptovalute

L’ex presidente della SEC Jay Clayton assume il ruolo di consulente per le criptovalute

L’ex presidente della US Securities and Exchange Commission (SEC), Jay Clayton, ha assunto un ruolo di consulenza sulle criptovalute presso One River Asset Management.

L’ex presidente della SEC statunitense, Jay Clayton, farà da consulente per le criptovalute a One River Asset Management. A Clayton, che ha lasciato il suo ruolo nell’agenzia di regolamentazione tre mesi fa, sono stati offerti vari ruoli nel settore privato, e ha deciso di unirsi al team di One River.

One River Asset Management ha annunciato l’assunzione di Clayton tramite un comunicato stampa pubblicato ieri, in cui dà il benvenuto a Clayton e ad altri due membri del comitato consultivo. Insieme a Jon Orszag di Compass Lexecon e Kevin Hassett di The Lindsey Group, Clayton consiglierà il CEO di One River Eric Peters su vari aspetti, comprese le criptovalute.

Una notizia pubblicata ieri da Bloomberg rivela che la nomina di Clayton è parte di una più ampia iniziativa da parte della società, che intende avventurarsi ulteriormente nelle criptovalute. Una iniziativa che segue la collaborazione di One River con Alan Howard del fondo hedge Brevan Howard.

One River non è estranea al settore delle criptovalute, ha infatti investito circa 600 milioni di dollari in BTC lo scorso anno. La società di gestione patrimoniale intende aumentare le sue partecipazioni in criptovalute a 1 miliardo di dollari entro l’anno e deterrà bitcoin ed ether.

L’amministratore delegato, Eric Peters, è felice d’aver costituito un gruppo così distinto nell’azienda: “Siamo entusiasti di aver riunito un gruppo così distinto con una profonda e varia esperienza normativa e politica, continueremo ad ampliare il consiglio per includere leader con diversi background e competenze”, ha detto.

Peters è un sostenitore del bitcoin e crede che le criptovalute siano sottovalutate. Crede che bitcoin e altre criptovalute sperimenteranno massicci aumenti di prezzo nei prossimi anni.

Clayton è stato per tre anni e mezzo capo della SEC prima di dimettersi nel dicembre 2020. Era alla SEC durante l’ultimo ciclo toro, e l’autorità sotto di lui ha respinto le precedenti proposte di ETF Bitcoin.

Clayton aveva anche dichiarato pubblicamente che bitcoin ed ethereum non sono titoli e, come tali, non ricadevano sotto la supervisione normativa della SEC. Aveva avvertito gli investitori che si sbagliavano se pensavano che le criptovalute sarebbero state scambiate nelle principali borse senza un’adeguata regolamentazione.

 

Iscriviti alla nostra newsletter esclusiva!

Notizie su misura per te

Zero SPAM

Alt coin news

Disiscriviti quando vuoi

Dopo la registrazione, occasionalmente, potresti ricevere da noi anche offerte speciali tramite e-mail. Non venderemo o distribuiremo mai i tuoi dati a terze parti. Guarda la nostra informativa sulla privacy qui.