Miliardario malese abbandona la sua attività per dedicarsi alle criptovalute

Lee Kim Yew lascerà la sua Country Heights a nuovi manager

Origami a forma di cavallo fatti di carta moneta.
Si dice che la criptovaluta prenda il nome dai resort di lusso del miliardario.

Alcune fonti rivelano che Lee Kim Yew, fondatore del gigante degli investimenti malese Country Heights, si dimetterà dalla sua posizione di presidente esecutivo per concentrarsi sull’emissione di una propria criptomoneta.

“Consegno l’attività della società quotata in borsa ai nuovi amministratori e mi concentrerò sulle criptovalute”, ha riferito.

Un articolo pubblicato dal The Edge Markets del 28 settembre, spiega che Lee consegnerà la gestione dell’attività quotata in borsa ai nuovi amministratori, in modo da potersi concentrare sulle criptovalute.

Il 65 enne, conosciuto anche come Lee Kim Tiong, nel 2018 annunciò che Country Heights avrebbe esaminato lo sviluppo di una offerta iniziale di monete (ICO) per una criptovaluta aziendale che avrebbe dovuto chiamarsi “Horse Currency”.

Gli azionisti della società di investimento approvarono il progetto della ICO durante una assemblea del 2018, ma legalmente la scelta di Lee di dimettersi dalla sua posizione è una delle poche opzioni che ha per proseguire nell’intento di concludere la ICO.

Nel gennaio di quest’anno, la Securities Commission della Malesia ha annunciato che le ICO devono essere emesse solo attraverso crypto exchange approvati, non attraverso società quotate in borsa. Queste linee guida permettono a una delle società di Lee, una volta ottenuta la licenza, di prendere il controllo del progetto approvato dagli azionisti di Country Heights. Lee ha dichiarato di aver “ricevuto tutte le approvazioni” necessarie per fare il passo successivo con una delle sue società di investimento, e ha in programma di lanciare Horse Currency entro la fine del 2020.

Se la ICO avrà successo, Lee farà di Country Horse una delle prime società quotate presso la Borsa della Malesia ad accettare pagamenti in criptovaluta.

Prima della modifica del regolamento, alcune fonti hanno rivelato che la ICO di Lee prevedeva l’emissione di un miliardo di token. Le filiali dell’azienda (tra cui un resort di lusso chiamato Palace of the Golden Horses e il Golden Horses Health Sanctuary) da cui si dice sia derivato il nome del token, accetteranno il token in cambio della vendita di prodotti e servizi.

Lee ha aggiunto che nel frattempo che il progetto si concretizzi, continuerà a considerare anche altri aspetti del settore cripto, tra cui le offerte di token come titoli.

Lee è presidente esecutivo di Country Heights dal 2016. Egli è anche il maggiore azionista della società possedendo oltre il 27% dei 275 milioni di azioni della società.