Nomura Bank lancia servizio di custodia di criptovalute: Komainu

Komainu opera nel supervisionare e salvaguardare le risorse digitali per gli istituti finanziari

Nomura Group esiste da circa 95 anni.
Nomura Holdings è un istituto di credito giapponese con sede a Tokyo e fa parte del grande Gruppo bancario Nomura.

Nomura Holdings, insieme ai partner Ledger e Coinshares, ha di recente lanciato Komainu. La joint venture annunciata mercoledì scorso è una attività di custodia per proteggere i crypto asset degli istituti finanziari.

Il progetto era stato annunciato per la prima volta nel 2018 ed è supervisionato dalla Jersey Financial Services Commission. Jean Marie Mognetti, co-fondatore e amministratore delegato di Coinshared guiderà la joint venture.

In una intervista Mognetti ha rivelato di aver sperimentato la piattaforma con un numero limitato di clienti per cinque mesi. Ora aprono la piattaforma a tutti per attirare nuovi clienti.

Il debutto di Komainu è strategicamente posizionato in un momento in cui le società finanziarie più affermate valutano se offrire servizi di custodia e altri servizi per le criptovalute tra cui bitcoin e altri asset digitali.

Molte grandi istituzioni finanziarie, tra cui Nomura, sperano che gli asset tradizionali come le obbligazioni e le azioni, possano essere digitalizzate ed emesse usando la tecnologia blockchain. Se reso possibile, ciò consentirebbe loro di ridurre i costi e di semplificare il processo.

Per lungo tempo la scarsità di servizi di back-office da parte dei principali fornitori di servizi finanziari ha impedito una più ampia adozione degli asset digitali.

Jezri Mohideen, Chief Digital Officer globale per il commercio all’ingrosso di Nomura, ha sottolineato l’impegno dell’azienda nel trovare soluzioni al problema.

“Ci siamo concentrati molto sull’evoluzione dell’ecosistema degli asset digitali. Per noi era fondamentale risolvere il problema della custodia.”

Ai partner è stato assicurato che Komainu è in grado di integrarsi con i sistemi tecnologici degli istituti finanziari e che accetterà solo clienti e token che hanno superato i severi controlli antiriciclaggio (AML) e di provenienza.

Il team esecutivo di Komainu comprende Kenton Farmer, che opera come responsabile delle operazioni. Prima di tale incarico ha lavorato presso Hermes Fund Managers e Credit Suisse.

L’ex responsabile globale della difesa informatica del Banco Santander, Andrew Morfill, sarà il responsabile della sicurezza delle informazioni. L’ex regolatore, Susan Patterson, sarà il responsabile degli affari normativi. Patterson ha precedentemente lavorato per società di alto profilo come Credit Suisse, Brevan Howard e UBS.

Nomura Holdings è un fornitore di servizi finanziari da oltre 95 anni. Nel 2019 una controversa storia ha coinvolto ex banchieri di Nomura che ha portato il brand sotto i riflettori perché considerato uno dei più grandi scandali finanziari italiani.