Home > News > Notizie crypto della settimane: Hacking di Poly Network al centro della scena

Notizie crypto della settimane: Hacking di Poly Network al centro della scena

Il protocollo di finanza decentralizzata (DeFi), Poly Network, ha subito un hacking da 611 milioni di dollari questa settimana, ma l'hacker ha restituito la maggior parte dei fondi

Poly Network perde 611 milioni di dollari; l'hacker restituisce la maggior parte dei fondi

Poly Network, un protocollo multi-chain, ad inizio settimana ha subito il peggior hacking nella storia delle criptovalute perdendo 611 milioni di dollari a causa di un hacker (o gruppo). Poly è un protocollo multi-chain, quindi i pirati informatici hanno sfruttato una falla di Poly Network generando un exploit che gli hanno consentito di rubare fondi su tre blockchain: Ethereum, Binance Smart Chain e Polygon. Tuttavia, l'hacker ha promesso di restituire i fondi e di averlo fatto per gioco. Nelle ultime 48 ore l'hacker ha restituito la maggior parte dei fondi, ad eccezione dei 33 milioni di dollari in USDT congelati da Tether a seguito dell'attacco. L’hacker ha dichiarato di aver rifiutato la taglia da 500.000 dollari offerta dal team di Poly Network, rassicurando che intende restituire tutti i soldi. L'attacco ha attirato l'attenzione dell'intera crypto city data l’enormità della cifra distolta e per il fatto che la DeFi è ancora in uno stadio infantile. L'identità dell'hacker non è stata ancora rivelata, ma la società cinese di cybersicurezza SlowMist afferma che i suoi analisti sono riusciti a identificare l'indirizzo e-mail dell'hacker, l'indirizzo IP e l'impronta digitale del dispositivo.

Gensler vuole più potere per regolare gli exchange

Il presidente della United States Securities and Exchange Commission (SEC), Gary Gensler, nelle ultime settimane ha rivolto la sua attenzione alle criptovalute. Secondo la lettera indirizzata al Congresso degli Stati Uniti, il presidente della SEC ha chiesto più potere e risorse per l'agenzia allo scopo di supervisionare e regolare adeguatamente gli exchange di criptovalute. Nella lettera Gensler ha scritto di credere che il legislatore dovrebbe dare la priorità alle norme sul trading di criptovalute, sui prestiti e sulle piattaforme DeFi. In un evento della scorsa settimana, Gensler ha detto che la maggior parte delle criptovalute attualmente disponibili sul mercato sono titoli, e che la SEC ha bisogno di più potere e risorse per regolare correttamente gli scambi, la DeFi e gli stablecoin.

Circle vuole diventare una banca nazionale

Circle, l'emittente dello stablecoin USDC, vuole diventare la prima società di criptovalute a raggiungere lo status di banca digitale nazionale. Se Circle diventasse una banca digitale nazionale, sarebbe regolata dalla Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC), dalla Federal Reserve, dal Tesoro statunitense e dall'Office of the Comptroller of the Currency (OCC). Circle è cresciuta fino a diventare una delle principali società di criptovalute del mondo. Lo stablecoin USDC è il secondo del mercato, dietro solo a USDT di Tether.

L'adozione delle criptovalute prosegue con AMC e Neuberger Berman

Ogni settimana si aggiungono nuove notizie sull’adozione delle criptovalute, e questo è un fattore positivo per il comparto. Questa settimana AMC Entertainment ha annunciato che entro la fine dell'anno accetterà pagamenti in bitcoin nei suoi 500 teatri presenti negli Stati Uniti. La catena di teatri intende espandere il servizio di pagamento alle altre 335 sedi al di fuori degli Stati Uniti.

Anche il gestore di investimenti Neuberger Berman, con oltre 400 miliardi di dollari di attività in gestione, sta aggiungendo bitcoin ed ether al suo fondo. Nel documento presentato alla SEC, l'asset manager ha scritto che il fondo permetterà agli investitori di ottenere un'esposizione alle due principali criptovalute per diversificare i loro investimenti. L'azienda è da tempo attratta dal bitcoin e intende essere più attiva nel settore.

BitMEX si accorda con CFTC e FinCEN

BitMEX, il principale scambio di derivati in criptovaluta, è da mesi al centro delle pressioni normative negli Stati Uniti. Ora la situazione è cambiata perché l’exchange ha raggiunto un accordo con la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) e il Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN) degli Stati Uniti. Secondo l'accordo, BitMEX pagherà 100 milioni di dollari in sanzioni, di cui 80 milioni di dollari destinati alla CFTC e i restanti 20 milioni al FinCEN. Le accuse contro i fondatori di BitMEX, Arthur Hayes e gli altri, tuttavia, restano in piedi. BitMEX è stata accusata di gestire illegalmente un exchange di criptovalute negli Stati Uniti e di violare le norme antiriciclaggio (AML).

Le entrate del Q2 di Coinbase superano i 2 miliardi di dollari

Coinbase, uno dei principali scambi di asset digitali negli Stati Uniti, questa settimana ha pubblicato i guadagni del secondo trimestre. Il crypto exchange ha riportato entrate per 2,23 miliardi di dollari nel secondo trimestre superando la stima degli analisti di 1,78 miliardi di dollari. Dei 2,23 miliardi di dollari generati, Coinbase ha portato a casa un profitto di 1,6 miliardi di dollari. Lo scambio di criptovalute ha superato le aspettative degli analisti, proprio mentre i prezzi del bitcoin, di ether e delle altre criptovalute sono in aumento a metà del terzo trimestre.

Le criptovalute raggiungono di nuovo i 2 trilioni di dollari di capitalizzazione

Il market cap delle criptovalute ha raggiunto la soglia dei 2 trilioni di dollari questa settimana e non accadeva da maggio. L'aumento del market cap totale delle criptovalute è il risultato di un recente rialzo che ha condotto il prezzo del bitcoin sopra i 46 mila dollari mentre ether ha quasi superato i 3.300 dollari. Anche altre criptovalute hanno sperimentato un aumento dei prezzi nelle ultime settimane.

Venmo lancia una funzione Cashback in Crypto

Venmo, di proprietà di PayPal, ha annunciato che permetterà ai suoi utenti di convertire il cashback in criptovalute. Secondo Venmo questa nuova funzione permetterebbe ai clienti di acquistare bitcoin o altre criptovalute dal rispettivo conto Venmo utilizzando il cashback guadagnato dagli acquisti fatti con le loro carte di credito. La funzione è disponibile per i clienti negli Stati Uniti e permetterebbe loro di gestire le attività in tempo reale. I clienti possono anche decidere la criptovaluta che desiderano acquistare.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.