Ultime Notizie

Pagare con bitcoin attraverso PayPal: tutto ciò che devi sapere

0 Commenti

Chi usa PayPal o altri mezzi di pagamento simili, li preferisce per la loro semplicità d’uso e per le garanzie sugli acquisti che offrono contro eventuali truffe architettate da falsi venditori e per le commissioni zero da parte dell’acquirente. Gli esploratori di nuove opportunità si domandano se sia possibile pagare con bitcoin attraverso PayPal. La risposta iniziale è no: il servizio di pagamento non ha un wallet interno dove depositare bitcoin come facciamo con i nostri euro. La risposta più articolata è sì, con qualche procedura in più.

PayPal

Come pagare con bitcoin dal saldo PayPal

Questa è la procedura più semplice e l’avevamo descritta nella guida di Coinlist all’acquisto di bitcoin con PayPal. In questo caso devi prima comprare la moneta digitale presso un exchange che accetta il metodo di pagamento. In tale direzione non ci sono molte piattaforme disponibili, gli exchange di criptovalute non accettano PayPal. Sono invece i broker di trading a dare la possibilità di acquistare BTC usando il metodo di pagamento. Tra i broker di monete digitali consigliamo eToro, che accetta il servizio di pagamento ed è una piattaforma regolamentata e garantita dai milioni di utenti attivi ogni giorno su di essa.

L’alternativa agli exchange ed ai broker sono le piattaforme di scambio peer-to-peer nate per mettere in contatto diretto persone private. Alcuni la considerano una via semplice per comprare criptovalute, ma in realtà espone al rischio di frodi proprio per la sua natura di compravendita privata senza garanzie. Per conoscere da vicino una piattaforma peer-to-peer leggi la nostra recensione di Localbitcoins.

Usare la carta di credito PayPal

La carta di credito PayPal consente un più ampio spazio di manovra. Anche in questo caso, però, prima devi acquistare la valuta digitale. L’operazione è rapida e semplice, segui la nostra spiegazione su come comprare bitcoin con carta di debito e sarai pronto/a a pagare con la moneta digitale.

PayPal pensava di introdurre BTC via Baintree

Braintree è una sussidiaria di PayPal ed è un applicativo avanzato fornito ai commercianti in lingua inglese. Nel 2014 aveva dato notizia di una speciale forma di integrazione di BTC in partnership con Coinbase. L’opzione consentiva all’acquirente di pagare in BTC attraverso Coinbase Merchants, a sua volta collegato all’account Braintree del commerciante. Una soluzione riservata solo ai commercianti e mai effettivamente resa operativa.

PayPal

La carta di credito Wirex

Wirex è una speciale carta di credito multivaluta e servizio di scambio. Accetta monete fiat, euro e dollaro, e criptomonete quali BTC e litecoin. La carta di credito è internazionale e data la sua natura multivaluta permette al possessore di pagare con diverse divise estere.

La carta, fisica o virtuale, è collegata al conto Wirex dove i clienti versano criptomonete o denaro attraverso i metodi più usati, tra questi PayPal. La carta diventa così un modo indiretto di usare i soldi presenti sul servizio di pagamento. L’euro passa dal primo a Wirex, dove, attraverso il servizio di exchange è possibile comprare bitcoin, ed infine usi la carta di credito Wirex per fare acquisti in BTC. Un’opzione però poco praticabile dati gli alti costi di commissione da spendere durante gli spostamenti.

 

Pagare con bitcoin attraverso PayPal: tutto ciò che devi sapere
Rate this post

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici. I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro. I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio. Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio. La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.