Paypal lancia un nuovo servizio che supporta le criptovalute

I possessori di un conto Paypal negli USA potranno comprare, vendere e detenere Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin entro le prossime settimane

Un possessore di bitcoin e la app Paypal su smartphone
I clienti potranno usare le criptovalute per pagare presso i 26 milioni di commercianti presenti su Paypal

Paypal ieri ha annunciato che gli utenti presto potranno comprare, vendere e detenere criptovalute direttamente nel digital wallet. Il nuovo servizio sarà disponibile ai clienti degli USA entro le prossime settimane attraverso una partnership tra Paypal e Paxos Trust Company, un fornitore di servizi di pagamento con esperienza nel settore blockchain.

Il presidente e CEO di Paypal, Dan Schulman, ha detto: “La nostra presenza globale, la nostra esperienza nel settore dei pagamenti digitali, la nostra doppia rete e i rigorosi controlli di sicurezza e conformità, ci offrono l’opportunità e la responsabilità di contribuire nel facilitare la comprensione, il riscatto e l’interoperabilità di questi nuovi strumenti di scambio. Siamo desiderosi di collaborare con le banche centrali e le autorità di regolamentazione di tutto il mondo per offrire il nostro supporto e contribuire in modo significativo a plasmare il ruolo che le valute digitali svolgeranno nel futuro della finanza e del commercio globale.”

Paypal inizialmente fornirà Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin, e offrirà agli utenti materiale informativo in modo che possano imparare a conoscere la tecnologia blockchain e l’ecosistema delle criptomonete.

La prima Bitlicense condizionale in assoluto è stata concessa a Paypal dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York (NYDFS). Il sovrintendente del NYDFS, Linda A Lacewell, ha dichiarato: “L’approvazione della NYDFS segue oggi il nostro annuncio di giugno 2020 per un nuovo quadro di riferimento per una nuova Bitlicense condizionale per incoraggiare, promuovere e assistere le istituzioni interessate ad avere un modo ben regolamentato per accedere al mercato delle valute virtuali di New York”.

Dal 2020 i clienti potranno usare le criptovalute per pagare presso i 26 milioni di commercianti di Paypal distribuiti globalmente, e la società ha in programma di espandere le funzionalità a Venmo in una fase successiva.

L’autore di Bitcoin Billionaires, Ben Mezrich, ha twittato “Ogni persona che ha Venmo ora ha un portafoglio bitcoin. Questo è ciò che bitcoin attendeva.”

Venmo lo scorso anno aveva più di 40 milioni di conti attivi, mentre nel secondo trimestre del 2020 gli account Paypal attivi ammontavano a 346 milioni. Ciò significa che il lancio del servizio potrebbe potenzialmente introdurre nel settore delle criptovalute centinaia di milioni di persone.