Home > News > PayPal si prepara ad acquisire la società di custodia di criptovalute Curv

PayPal si prepara ad acquisire la società di custodia di criptovalute Curv

Secondo quanto riferito, PayPal dovrebbe acquisire la società di custodia di criptovalute Curv intanto che cerca di espandere le sue operazioni di crypto

Si dice che il gigante dei pagamenti elettronici PayPal sia in procinto di acquisire Curv, un’azienda tecnologica che consente alle persone di archiviare criptovalute in modo sicuro. Il gigante dei pagamenti si è avventurato nel mercato delle criptovalute lo scorso anno e sta cercando di espandere le sue operazioni.

L’agenzia di stampa israeliana Calcalist ha riferito ieri che Curv sarebbe stato venduto per un valore compreso tra $200 e $300 milioni. Tuttavia, il rapporto non indicava il nome dell’acquirente. Tre fonti che hanno familiarità con la situazione hanno detto a CoinDesk che PayPal è l’acquirente non identificato di Curv.

Sebbene Calcalist abbia riferito che Curv era in vendita per circa $200- $300 milioni, una delle fonti ha citato una cifra più alta e ha detto che PayPal stava acquistando Curv per $500 milioni. La fonte era sicura che l’accordo fosse reale e sarebbe stato annunciato presto.

PayPal è stato uno dei principali fornitori di servizi di moneta elettronica al mondo. L’azienda ha iniziato a offrire servizi di criptovaluta ai suoi clienti lo scorso anno e ha già ottenuto un enorme seguito nel settore.

Secondo alcune persone, PayPal ha rivolto la sua attenzione a Curv dopo che i suoi colloqui con la società di criptovaluta e commerciale BitGo sono falliti nel 2020. Il gigante dei pagamenti era disposto ad acquisire BitGo per $750 milioni, ma l’accordo non si è concretizzato, hanno aggiunto le fonti.

PayPal ha ampliato i suoi servizi nel settore finanziario negli ultimi anni. Forse il modo più semplice per espandere i servizi è acquisire aziende che stanno già offrendo il tipo di servizio che si intende offrire. L’acquisizione di Venmo da parte di PayPal è stata positiva per la società e intende fare mosse simili nel settore delle criptovalute.

La società di pagamento ha collaborato con Paxos regolamentata da New York per consentire ai propri clienti negli Stati Uniti di acquistare direttamente criptovalute. PayPal si sta ora preparando a fornire servizi simili ai suoi utenti del Regno Unito.

La società finora sta beneficiando del suo ingresso nello spazio crypto. Secondo il rapporto sugli utili del quarto trimestre 2020, PayPal ha registrato un aumento dell’11,8% dei ricavi delle transazioni trimestre su trimestre. PayPal ha aggiunto che i clienti che acquistano criptovalute tramite la sua piattaforma accedono ai propri account il doppio rispetto a prima che i servizi di crypto fossero disponibili.

Il consenso e l’approvazione provengono dal fatto che anche l’ingresso di entità aziendali come PayPal, Square, Tesla, MicroStrategy e altri, nel mercato delle criptovalute, abbia contribuito a spingere i prezzi di BTC e altri più in alto negli ultimi mesi.