Home > News > Rapporto mensile: la pressione normativa e l’adozione sono i temi che dominano il mese di agosto

Rapporto mensile: la pressione normativa e l’adozione sono i temi che dominano il mese di agosto

Lo spazio delle criptovalute ha registrato una massiccia adozione ad agosto nonostante alcune agenzie di regolamentazione abbiano bloccato le attività dei fornitori di servizi di criptovaluta

Sempre più istituzioni finanziarie si stanno avvicinando alle criptovalute

Una delle tendenze più interessanti di agosto è la continua adozione delle criptovalute da parte degli investitori istituzionali. MicroStrategy ha confermato il suo status come probabilmente l'entità aziendale più rialzista nello spazio delle criptovalute dopo aver speso altri 177 milioni di dollari in Bitcoin. Negli ultimi mesi, l'azienda ha acquistato Bitcoin per un valore di quasi 3 miliardi di dollari, rendendola uno dei più grandi possessori della criptovaluta. L'azienda possiede oltre 100.000 bitcoin, per un valore di oltre 5 miliardi di dollari.

Anche le istituzioni finanziarie sono entrate nell'atto di adottare le criptovalute. Citigroup dovrebbe iniziare presto a scambiare i futures CME Bitcoin. Questo segue un aumento delle richieste da parte dei suoi clienti per ottenere un'esposizione alle criptovalute.

Un'altra istituzione finanziaria statunitense, JPMorgan Chase, ha anche lanciato il suo fondo Bitcoin interno per i suoi clienti facoltosi. JPMorgan ha collaborato con NYDIG, il braccio BTC della società di gestione patrimoniale Stone Ridge per offrire il fondo Bitcoin ai suoi clienti ricchi. Il fondo dovrebbe dare ai clienti ricchi di JPMorgan un accesso indiretto alle criptovalute.

Wells Fargo è la terza banca tradizionale statunitense a fare una mossa nello spazio delle criptovalute questo mese. La banca ha registrato un fondo Bitcoin con le autorità di regolamentazione degli Stati Uniti, cercando di garantire ai suoi clienti facoltosi l'esposizione alla principale criptovaluta. Il fondo Bitcoin di Wells Fargo è in collaborazione con NYDIG e FS Investments e si chiama FS NYDIG Bitcoin Fund.

Anche il principale gestore di investimenti Neuberger Berman ha aggiunto Bitcoin ed Ether alla sua strategia di fondi all'inizio di questo mese. L'asset manager, con oltre 400 miliardi di dollari di attività in gestione, ha presentato una domanda alla US Securities and Exchange Commission (SEC) per ottenere un'esposizione a Bitcoin ed Ether tramite derivati e altri veicoli di investimento. La società di gestione patrimoniale ha detto che è sempre stata incuriosita dal Bitcoin e da ciò che la criptovaluta ha da offrire.

Il popolare produttore di chip Intel ha acquistato azioni Coinbase nel secondo trimestre dell'anno. Intel crede nel modello di business di Coinbase e crede che potrebbe controllare una grande parte del mercato delle criptovalute nei prossimi anni.

AMC, la più grande catena di teatri negli Stati Uniti, ha annunciato all'inizio di questa settimana che avrebbe iniziato ad accettare Bitcoin come pagamento entro la fine dell'anno. L'azienda accetterà pagamenti in BTC per biglietti e concessioni nei suoi 593 teatri negli Stati Uniti.

Walmart sta anche cercando di entrare nello spazio delle criptovalute e vuole assumere un lead di prodotti crypto. L'azienda ha pubblicato un annuncio di lavoro su LinkedIn, affermando che vuole un candidato con una storia di conduzione e scalabilità delle imprese. Il candidato dovrà anche essere in grado di identificare gli investimenti e le partnership legate alle criptovalute.

I regolatori stanno facendo sul serio con la regolamentazione delle criptovalute

Il mercato delle criptovalute sta crescendo, e questo ha reso necessario che i regolatori in varie parti del mondo ne tengano conto e assicurino agli investitori il livello di protezione richiesto. Il presidente della SEC degli Stati Uniti ha discusso ampiamente questo mese la necessità di regolare il mercato delle criptovalute. Ha affermato la necessità di regolamentare lo spazio della finanza decentralizzata (DeFi), le stablecoin e gli scambi di criptovalute. Ha chiesto al Congresso degli Stati Uniti di dare alla SEC più risorse e autorità per aumentare la sua supervisione del mercato delle criptovalute. Secondo Gensler, alcuni progetti DeFi rientrano nella giurisdizione della SEC, e hanno bisogno di regolamentarli.

All'inizio di questo mese, il regolatore spagnolo, la Commissione Nazionale del Mercato dei Titoli ha emesso un avvertimento ad alcuni scambi di criptovalute e piattaforme di trading per aver operato piattaforme di investimento senza essere registrati con le autorità. Gli scambi di criptovalute Huobi e Bybit erano tra le 12 aziende che sono state avvertite dal regolatore spagnolo.

Binance interrompe i servizi in alcuni paesi

Le sfide normative di Binance sono continuate questo mese, portando lo scambio di criptovalute ad apportare modifiche alle sue operazioni. La banca centrale olandese ha avvertito che Binance stava operando senza licenza nel paese.

Lo scambio di criptovalute ha fermato il trading di derivati a Hong Kong e in Australia. Ha anche terminato i servizi di trading di futures in Brasile a causa di problemi normativi. In Corea del Sud, lo scambio di criptovalute ha interrotto le coppie di trading di won sudcoreani, le opzioni di pagamento in won e il supporto della lingua coreana sulla sua piattaforma.

L'hack di Poly Network si conclude con una buona notizia per tutte le persone coinvolte

Un grande evento di questo mese è stato l'hacking di Poly Network. L'aggressore ha rubato 611 milioni di dollari dalla piattaforma, rendendola la più grande rapina nella storia del settore DeFi. Tuttavia, l'aggressore ha affermato di averlo fatto per evidenziare le falle di sicurezza della rete. L'attaccante ha restituito i fondi al protocollo DeFi e anche le chiavi dei portafogli. Gli sviluppatori di Poly Network hanno offerto all'attaccante il ruolo di consigliere capo della sicurezza e una ricompensa di 500.000 dollari. Nonostante i colpi di scena, il progetto di criptovaluta è stato in grado di recuperare tutti i 611 milioni di dollari che ha perso nell'attacco.

Google permette nuovamente alle aziende di criptovalute di fare pubblicità

Il principale motore di ricerca Google ha permesso alle aziende di criptovalute di pubblicizzare i loro servizi. Gli scambi di criptovalute e i fornitori di servizi di portafoglio sono autorizzati a pubblicizzare i loro prodotti e servizi su Google. Tuttavia, il gigante dei motori di ricerca ha detto che le Initial Coin Offerings (ICOs) e i protocolli di trading DeFi non sono autorizzati a fare pubblicità su Google.

PayPal introduce i suoi servizi cripto nel Regno Unito

PayPal ha annunciato all'inizio di questo mese di aver introdotto i suoi servizi di criptovaluta ai suoi clienti nel Regno Unito. Il gigante dei pagamenti ha lanciato i suoi servizi di criptovalute l'anno scorso. Tuttavia, era limitato ai traders degli Stati Uniti. I commercianti del Regno Unito possono ora acquistare, vendere e detenere criptovalute utilizzando il loro conto PayPal.

La rete Ethereum attiva l'hard fork London

L'hard fork London è entrato in funzione sulla rete Ethereum all'inizio di questo mese. L'hard fork avvicina la migrazione della rete Ethereum verso un protocollo Proof of Stake. Anche se il London fork non riduce le commissioni di transazione sulla blockchain di Ethereum, rende più facile per gli utenti prevedere le commissioni di transazione che pagheranno sulla rete.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.