Home > News > RenVM farà da ponte per Bitcoin e altre crypto su Polygon

RenVM farà da ponte per Bitcoin e altre crypto su Polygon

L’integrazione consentirà alle persone di usare i loro Bitcoin, Bitcoin Cash, Zcash e Dogecoin attraverso le Dapp presenti su Polygon

Ren ha annunciato sul suo blog che sta per inaugurare un ponte di collegamento tra RenVM (Ren virtual machine) e la rete Polygon a favore dei suoi utenti.

Già noto come Republic, Ren vuole rendere accessibile la finanza decentralizzata (DeFi) attraverso l’interoperabilità e fornendo liquidità tra diverse piattaforme blockchain.

Dal 2020, RenVM ha permesso agli utenti di portare asset come bitcoin, bitcoin cash e zcash nelle applicazioni decentralizzate (Dapp) di Ethereum. D’ora in avanti gli utenti potranno depositare e prelevare asset Ren nativi direttamente su Polygon.

Con l’apertura del nuovo RenBridge, gli utenti possono “coniare” e “bruciare” bitcoin, zcash, bitcoin cash e dogecoin su Polygon come token renBTC, renZEC, renBCH e renDOGE. Il supporto per le altcoin DigiByte, Filecoin e Terra sarà aggiunto a breve.

Gli asset Ren saranno presto disponibili su tutte le Dapp presenti nell’ecosistema Polygon, tra cui QuickSwap, BadgerDAO, Curve Finance e Varen Finance. Gli sviluppatori interessati possono utilizzare il kit di sviluppo software (SDK) RenJS per costruire Dapp cross-chain su Polygon.

Il co-fondatore di Polygon, Sandeep Nailwal, ha commentato: “Il protocollo Ren è pioniere nel colmare il divario tra Bitcoin e DeFi, siamo quindi entusiasti che abbiano scelto Polygon come prima integrazione diretta del ponte RenBridge. Vogliamo sostenere e aiutare la DeFi su Polygon affinché cresca, quindi attraverso il ponte di RenVM forniamo un maggiore accesso all’ecosistema DeFi su Polygon.

Il passaggio a Polygon fornisce agli utenti della DeFi vari vantaggi, tra cui transazioni più veloci e commissioni più basse rispetto a Ethereum. Polygon può infatti gestire fino a 65.000 transazioni al secondo su una singola sidechain, mentre il tempo di conferma di un blocco è inferiore ai due secondi. Per questo motivo di recente molte Dapp di Ethereum hanno scelto d’integrare Polygon.

Ad inizio settimana, Polygon ha annunciato la disponibilità del Polygon SDK, con l’obiettivo di trasformare Ethereum in un ecosistema multi-catena a tutti gli effetti, e quindi consolidare il ruolo di Polygon come principale piattaforma di scaling e di infrastruttura per Ethereum.

Grazie anche a questi successi, non sorprende che la criptovaluta nativa di Polygon, MATIC, ha guidato la ripresa del mercato delle criptovalute dopo il calo della scorsa settimana. Al momento della scrittura MATIC è scambiato a 1,85 dollari, in guadagno del +73% da lunedì e con un ROI del +10.350% ad un anno.

Etichette: