Home > News > Riepilogo settimanale: Musk e i problemi energetici di Bitcoin

Riepilogo settimanale: Musk e i problemi energetici di Bitcoin

Questa settimana si è assistito ad una correzione per il mercato delle criptovalute, in quanto il CEO di Tesla ha espresso preoccupazioni ecologiche

Tesla non accetterà più BTC

La casa automobilistica di veicoli elettrici Tesla, ha rivelato, all’inizio di questa settimana, che non accetterà più Bitcoin come forma di pagamento per le sue automobili. Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha affermato che la decisione è dovuta a preoccupazioni ambientali, sostenendo che il mining di Bitcoin consuma molta energia, e questo influisce sull’ambiente. Musk ha aggiunto che Tesla comincerà a considerare altre criptovalute, capaci di un minor consumo di energia rispetto a Bitcoin. Ciò ha portato a colloqui diffusi sulla criptovaluta che sostituirà Bitcoin tra le opzioni di pagamento di Tesla. Diversi esperti hanno discusso le possibilità di ETH, XRP e DOGE. Per ora Dogecoin sembrerebbe una delle scelte più papabili, in quanto Musk ha condotto un sondaggio su Twitter pochi giorni prima che Tesla decidesse di dire addio a Bitcoin come metodo di pagamento. Il sondaggio ha rivelato che oltre il 70% degli intervistati ha espresso la volontà che il produttore di veicoli elettrici accettasse la moneta meme come opzione di pagamento.

MoneyGram consente agli utenti di prelevare crypto holdings  in contanti

MoneyGram, uno dei più grandi fornitori di servizi finanziari al mondo, ha collaborato con Coinme per consentire ai propri clienti negli Stati Uniti di incassare le loro partecipazioni in criptovalute. Gli utenti di Coinme possono utilizzare una qualsiasi, delle migliaia, di punti vendita MoneyGram negli Stati Uniti per acquistare criptovalute con contanti o venderle e ricevere in cambio denaro contante. MoneyGram è destinata ad espandere il servizio in altre parti del mondo nei prossimi mesi. L’azienda ha dichiarato di voler essere un pioniere nel colmare il divario tra criptovalute e denaro contante, e questo nuovo servizio renderà più facile per le persone scambiare tra i due.

Huobi Ventures raccoglie 100 milioni di dollari per investire in DeFi e M&As

Huobi Group ha lanciato la sua ultima filiale, Huobi Ventures, la quale si concentrerà sulla crescita del portafoglio di investimenti in venture di Huobi, supportando progetti blockchain innovativi attraverso strategie di investimento a lungo termine. Secondo il comunicato stampa, Huobi Ventures investirà $100 milioni in progetti blockchain e finanza decentralizzata (DeFi) nella fase iniziale nei prossimi anni. Effettuerà anche acquisizioni strategiche per diversificare ed estendere le sue offerte e lanciare una piattaforma di token non fungibili (NFT) da $10 milioni. Huobi è uno dei principali scambi di criptovalute al mondo e il lancio di Huobi Ventures consentirà all’azienda di espandere la sua presenza nel mondo degli asset digitali nei prossimi anni.

Binance sotto lo scrutinio dei funzionari del governo degli Stati Uniti

Il più grande exchange di criptovalute del mondo per volume di trading, Binance, è stato indagato da funzionari del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e dell’Internal Revenue Service (IRS). Fonti vicine alla vicenda hanno riferito a Bloomberg, che i funzionari starebbero esaminando le attività di Binance e quelle dei suoi utenti come parte di uno sforzo per frenare le transazioni e le attività illecite all’interno dello spazio delle criptovalute. I funzionari sono preoccupati che le criptovalute vengano utilizzate per effettuare transazioni illegali che coinvolgono furti, affari che riguardano droga e altro ancora. Il timore dell’IRS è che diversi americani, che hanno realizzato profitto dal trading di criptovalute sulla piattaforma, stiano eludendo le tasse. Tuttavia, le fonti hanno riportato che, al momento, i funzionari del governo degli Stati Uniti non hanno accusato Binance di alcun illecito.

UBS potrebbe offrire ai clienti facoltosi accesso alle criptovalute

Il gigante bancario svizzero UBS sta attualmente esplorando opzioni per offrire ai propri clienti l’accesso alle criptovalute. Al momento il servizio sarà limitato ai clienti facoltosi, e UBS consentirà loro di investire solo una piccola parte della loro ricchezza al fine di proteggerli dalla natura volatile delle criptovalute. Una fonte ha detto a Bloomberg, che UBS potrebbe fornire il servizio tramite veicoli di investimento di terze parti. Tuttavia, non è chiaro con chi UBS sceglierà di collaborare a questo progetto. UBS è ora l’ultima banca d’investimento a prendere in considerazione l’ingresso nello spazio delle criptovalute, seguendo le orme di JPMorgan Chase, Julius Baer Group e Citigroup.

Diem collabora con Silvergate e si trasferisce negli Usa

All’inizio di questa settimana, la Diem Association, sostenuta da Facebook, ha annunciato la sua partnership con Silvergate Bank. La partnership vedrà Silvergate diventare l’emittente esclusivo della stablecoin Diem USD, mentre Diem gestirà il Diem Payment Network (DPN), un sistema di pagamento autorizzato, basato su blockchain, che consente il trasferimento in tempo reale delle stablecoin. Diem sta anche spostando le sue principali operazioni dalla Svizzera agli Stati Uniti. L’associazione blockchain ha dichiarato che non si sarebbe più registrato presso l’autorità di regolamentazione finanziaria svizzera FINMA, ma con la rete statunitense contro i crimini dei reati finanziari (FinCEN).

Samsung aggiunge la funzionalità di portafoglio hardware per crypto ai suoi telefoni Galaxy

Il colosso tecnologico coreano Samsung ha annunciato ieri di aver aggiunto funzionalità di portafoglio hardware per criptovalute ai suoi smartphone Galaxy. Grazie a questo ultimo sviluppo, gli utenti di smartphone Galaxy possono accedere a hardware di terze parti tramite l’app Samsung Blockchain Wallet e gestire il proprio portafoglio di criptovalute. Secondo l’azienda, la gestione delle criptovalute tramite portafogli hardware è migliore, in quanto fornisce una migliore sicurezza rispetto agli hot wallets e agli exchange. Samsung ha introdotto Blockchain Keystore e Wallet nel 2019, ma non era stato reso disponibile per gli utenti di smartphone Galaxy. La funzionalità è disponibile solo su smartphone con Android 9.0 o versioni successive.

eBay supporterà gli NFT

La popolare piattaforma di e-commerce eBay ha rivelato, all’inizio di questa settimana, che i suoi clienti possono ora acquistare token non fungibili (NFT) sulla sua piattaforma. eBay è una delle piattaforme più popolari per l’acquisto e la vendita di oggetti da collezione e l’aggiunta di NFT è una mossa alquanto naturale. Il sito inizierà con un piccolo gruppo di venditori di fiducia prima di espandere la sua piattaforma NFT. L’ultimo sviluppo di eBay arriva appena una settimana dopo che il CEO ha detto a CNBC che la piattaforma sta cercando di entrare nello spazio NFT, e che starebbe inoltre considerando di accettare criptovalute come opzioni di pagamento.

Etichette: