Ultime Notizie

Ripple criptovaluta ufficiale dei prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2020

0 Comments

XRP, la criptovaltua di Ripple, potrebbe diventare la moneta digitale ufficiale dei prossimi Giochi Olimpici Tokyo 2020. Almeno queste le speranze di Ken Takahashi, giocatore professionista di baseball giapponese che ha lanciato una petizione sul noto sito web Change.org.

La petizione è attiva da circa 10 mesi, ma negli ultimi giorni, complice l’attenzione mediatica data alla singolare iniziativa, ha superato le 7.500 firme inizialmente richieste dalla petizione. Questo inaspettato successo ha spinto il giocatore di baseball a estendere la petizione a 15 mila firme e sembra essere sul punto di riuscirvi, perché al momento ne ha ottenute 12.889.

Ripple ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Basterà una petizione a condurre XRP nell’olimpo degli olimpionici? Secondo fonti di stampa il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha richiesto 8.200 petizioni per accettare XRP quale valuta ufficiale di Tokyo 2020.

Non una impresa facile quindi, ma sicuramente degna di una olimpiade, il luogo dove gli sportivi compiono gesti atletici destinati a lasciare una traccia indelebile nella storia, proprio come fanno le crittovalute nelle rispettive blockchain.

Perché XRP criptomoneta ufficiale dei giochi?

Takahashi spiega che i grandi eventi internazionali sono un’enorme opportunità culturale ed economica per una nazione, ma generano anche degli inconvenienti legati alle differenze di lingua e di moneta.

Portando gli esempi di Beijing 2008 e di Rio de Janeiro 2016, ricorda come sia stato difficile per i turisti approvvigionarsi della moneta locale.

Le criptovalute potrebbero risolvere il problema e lo sportivo giapponese ha pensato a Ripple Lab XRP per la velocità delle transazioni e il basso costo delle commissioni.

I turisti troverebbero facile acquistare XRP online, evitando lunghe attese agli sportelli dei cambiavalute.

Biglietti delle competizioni acquistati con XRP

Se la criptomoneta XRP dovesse diventare la moneta ufficiale di Tokyo 2020, anche i biglietti delle competizioni sportive potrebbero essere acquistati con la valuta digitale.

Le opzioni di acquisto per gli spettatori sono tante, dagli exchange di criptovalute, ai siti di scambio istantanei, senza dimenticare i broker regolamentati come la piattaforma di trading eToro.

Le ricadute sul prezzo di XRP

In termini di prezzo, quale potrebbe essere la ricaduta di una tale adozione sul valore di Ripple (XRP)?

I benefici potrebbero essere numerosi. Basta pensare alla pubblicità che XRP riceverebbe su scala globale; inoltre, le olimpiadi attraggono milioni di persone e decine di migliaia di essi vorranno provare l’acquisto della criptovaluta facendone lievitare il prezzo.

Per gli investitori di lungo periodo, l’adozione di XRP da parte dei giochi di Tokyo 2020 è una candidatura da sostenere.

Bitcoin criptovaluta ufficiale in Giappone

La criptovaluta bitcoin è legalmente riconosciuta in Giappone da aprile 2017. Il governo nipponico l’ha scelta per vari motivi, tra i quali favorire l’ingresso dei turisti stranieri nel paese senza la necessità di dover fare scambio monetario.

Bitcoin è quindi già in pole position per i prossimi giochi olimpici e l’acquisto di BTC nel paese asiatico, ma anche al di fuori, potrebbe aumentare in concomitanza dell’inizio delle competizioni sportive.

Gli “investitori cassettisti” sono avvisati. Tutti gli altri, nell’attesa dei giochi, saranno interessati a scoprire i cinque modi semplici di acquistare bitcoin in questo momento.

Rate this post

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.