Home > News > Santander segue Barclays nel bloccare i pagamenti a Binance

Santander segue Barclays nel bloccare i pagamenti a Binance

In un’e-mail inviata ieri ai clienti, Santander ha spiegato che stava cercando di proteggerli dalle frodi, a seguito dell’avvertimento della FCA

Binance ha incontrato vari ostacoli ultimamente, con i regolatori nel Regno Unito, in Giappone e nelle Isole Cayman che hanno tutti messo in guardia contro l’exchange. Ciò ha portato alcune banche a cercare di impedire ai propri clienti di utilizzare Binance.

Proprio ieri, Santander ha iniziato a bloccare i pagamenti a Binance “ove possibile“, anche se per il momento non ci sono restrizioni sui pagamenti da Binance ai conti Santander. La banca ha spiegato in un’e-mail inviata ai clienti ieri di aver intrapreso questa azione per proteggere i clienti dalle frodi, a seguito di un avviso  del mese scorso, da parte della Financial Conduct Authority (FCA).

Stiamo facendo questo passo perché vogliamo fare tutto il possibile per proteggervi ed aiutarvi a mantenere i vostri soldi al sicuro“, si legge nell’e-mail. “Continueremo a monitorare la situazione e vi faremo sapere se qualcosa cambia“.

Santander ha sottolineato che le criptovalute potrebbero essere esposte ad alto rischio, e che gli investitori in criptovalute probabilmente non avrebbero accesso al Financial Ombudsman Service o al Financial Services Compensation Scheme se le cose andassero male.

La banca ha aggiunto: “Negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un forte aumento dei clienti nel Regno Unito che sono diventati vittime di frodi con le criptovalute“.

Ciò avviene pochi giorni dopo che Barclays ha bloccato i pagamenti con carta di credito e debito su Binance. L’exchange di criptovalute ha risposto all’inizio di questa settimana su Twitter, suggerendo che le azioni della banca erano “basate su quella che sembra essere un’ interpretazione equivocata degli eventi“.

Binance ha aggiunto: “L’avviso FCA si riferisce a BML [Binance Markets Limited], ovvero  una società costituita nel Regno Unito e regolamentata dalla FCA. BML è un’entità legale separata e non offre alcun prodotto o servizio tramite binance.com.”

Mercoledì, il CEO di Binance Changpeng Zhao, ha condiviso una lettera sul blog di Binance in cui ha espresso una riflessione riguardo i progressi dell’exchange e riguardo i suoi prossimi passi alla luce delle recenti difficoltà normative.

Gli obiettivi futuri per Binance includono la creazione di più partnership per la compliance, l’espansione del team di conformità internazionale dell’exchange ed una migliore conformità alle normative locali, ciò andando a localizzare le proprie operazioni e attività.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.