Sei persone sono perseguitate dalle autorità cinesi per lo schema PlusToken

Si sospetta che questi sei individui abbiano svolto un ruolo nell’organizzazione e nella guida dello schema piramidale

Immagine di agenti di polizia in una strada di Shenzhen, Cina
Lo schema PlusToken ha generato $ 5,8 miliardi in criptovaluta

Delle 109 persone che sono state recentemente arrestate dalle autorità cinesi come parte del caso Ponzi PlusToken da 5,8 miliardi di dollari, sei sono già state incriminate.

Il 7 settembre, i pubblici ministeri hanno accusato gli imputati Chen Shaofeng, Luu Jianghua, Lu Jianghua, Lu Qinghai, Jin Xinghai, Wang Yin e Zhang Qin nella contea di Xiangshui e nella città di Yancheng. Le autorità hanno affermato che questi individui sono i principali sospettati di “organizzare e guidare schemi piramidali criminali”.

L’arresto delle 109 persone sospettate di essere coinvolte nel progetto è avvenuto alla fine di luglio. Questo segue 27 persone che si ritiene siano state i dirigenti dietro la truffa e 82 promotori “chiave”.

Anche l’individuo che si presume essere l’organizzatore del piano è stato arrestato lo scorso maggio, mentre altri sei sospettati sono stati estradati in Cina da Vanuatu nel luglio 2019.

Nel febbraio 2018, Plustoken ha pubblicato il suo white paper. Ha affermato di essere uno scambio di criptovalute sudcoreano che offre conti fruttiferi e che genererebbe rendimenti tra il 10% e il 30% ogni mese attraverso il suo token nativo, il “PLUS”.

Entro il 30 maggio, PlusToken aveva raccolto 3 milioni di utenti registrati. La società in seguito ha affermato che si prevedeva che avrebbe assunto 10 milioni di nuovi membri entro la fine del 2019. A questo punto, alcuni hanno iniziato a sospettare che la società stesse facendo false affermazioni. Hanno pensato che una base di utenti di milioni si sarebbe tradotta in un alto tasso di adozione, ma PlusToken doveva ancora essere rilevato da eventuali scambi di criptovalute maggiori o minori.

Questa truffa è riuscita a raccogliere più di 200.000 Bitcoin (BTC), 789.000 Ether (ETH) e 26 milioni di Eos (EOS), per un valore di oltre $ 3 miliardi in depositi cripto dai suoi investitori. Poco dopo, la società ha organizzato un exit scam lasciando i loro investitori con un pugno di mosche.

Per qualche tempo dopo l’incidente, l’azienda ha mantenuto online il proprio sito Web e i social media, sostenendo che l’assenza di operazioni era dovuta ad alcuni problemi tecnici.

Gli utenti hanno riferito che i prelievi su PlusToken hanno iniziato a vacillare il 27 giugno dello scorso anno. La mancanza di dettagli sul progetto di criptovaluta di investimento ad alto rendimento ha aggiunto benzina sul fuoco e la polizia cinese è stata coinvolta quando gli utenti di PlusToken hanno scoperto che non potevano più accedere ai loro fondi nello stesso mese.

Dopo gli arresti, non ci sono stati movimenti importanti di fondi PlusToken; gli ultimi trasferimenti noti dai portafogli PlusToken sono avvenuti a fine giugno.

FOREX.com
CEX.IO
Bittrex
Uno dei più grandi scambi di criptovaluta.
Alto volume su tutte le coppie
Perfetto per acquirenti / venditori grandi e piccoli
Inizia a fare Trading