Home > News > Singapore investirà 9 milioni di dollari per la ricerca blockchain

Singapore investirà 9 milioni di dollari per la ricerca blockchain

L’Autorità monetaria di Singapore sta finanziando un programma di innovazione blockchain che applicherà la tecnologia alla logistica, alle catene di approvvigionamento e al commercio

Infocomm Media Development Authority (IMDA), Enterprise Singapore (ESG) e National Research Foundation Singapore (NRF) hanno annunciato oggi il lancio del Singapore Blockchain Innovation Program (SBIP). Il progetto, che è supportato dall’Autorità monetaria di Singapore (MAS), vedrà 12 milioni di S $ (9 milioni di USD) investiti nella ricerca e rafforzando ulteriormente l’ecosistema blockchain di Singapore.

ESG è un’agenzia governativa che si occupa di sviluppo delle imprese che sta supportando il progresso di Singapore come centro commerciale globale attraverso il suo lavoro con aziende locali per costruire, innovare e internazionalizzare. Vedono la tecnologia blockchain come uno strumento utile per ridurre i costi e il rischio e aumentare la velocità e l’efficienza delle transazioni tra entità aziendali.

Peter Ong, Presidente di Enterprise Singapore, ha dichiarato: “il COVID-19 ha sottolineato la necessità di sistemi aziendali affidabili nel nuovo mondo digitale. La tecnologia blockchain aiuta a incorporare la fiducia nelle applicazioni che abbracciano la logistica e le catene di approvvigionamento, dal finanziamento al commercio alle identità e alle credenziali digitali. L’accelerazione di soluzioni aziendali innovative nell’ambito del Programma di innovazione Blockchain di Singapore aiuterà le nostre imprese a essere più connesse e competitive a livello globale”.

Circa 75 aziende, tra multinazionali, grandi imprese e società ICT, sono coinvolte nell’iniziativa, che mira a concettualizzare 17 progetti legati alla blockchain nei settori della supply chain, della logistica e del commercio nei prossimi tre anni. Una di queste società è DiMuto, un servizio commerciale che sta guidando il movimento del commercio collaborativo. Lavoreranno con SBIP sull’utilizzo della blockchain per migliorare l’affidabilità creditizia dei farmer monitorando e rintracciando beni deperibili di alto valore.

SBIP esplorerà l’interoperabilità e la scalabilità della blockchain per consentire lo scambio di valore tra i sistemi blockchain e una più ampia adozione della blockchain rispettivamente. Il programma esaminerà anche l’espansione del pool di talenti tecnologici blockchain di Singapore per consentire alle aziende ICT di incorporare ulteriormente le tecnologie blockchain.

Il professor Low Teck Seng, CEO della National Research Foundation Singapore ha aggiunto: “Il Singapore Blockchain Innovation Program (SBIP) offre interessanti opportunità di crescita per il panorama dell’innovazione blockchain ed è una pietra miliare significativa nel viaggio di Singapore verso il diventare un’economia digitale affidabile. La tecnologia blockchain gioca sempre più un ruolo importante nell’innovazione tecnologica, nella trasformazione industriale e nella finanza digitale. SBIP aiuterà le aziende ad accelerare l’adozione della tecnologia e ad essere pronte per la prossima fase dell’evoluzione digitale”.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.