Squadra di calcio brasiliana vuole tokenizzare i diritti di trasferimento dei calciatori FIFA

Tokenizzare i trasferimenti ad inizio carriera calcistica potrebbe rendere il sistema più efficiente

Calciatore del Brasile esulta nello stadio
Il calcio è uno sport popolare in Brasile

Una delle maggiori squadre di calcio del Brasile e uno dei principali crypto exchange dell’America Latina hanno annunciato una collaborazione per progettare la tokenizzazione dei diritti del meccanismo di solidarietà della FIFA.

Il Vasco da Gama e Mercado Bitcoin, le due realtà in questione, lavoreranno al trasferimento di questo meccanismo in ambito digitale, dove le persone che posseggono il token avranno diritto a una percentuale del valore di vendita di qualsiasi giocatore passato per il club di formazione dell’atleta.

Il regolamento FIFA sui trasferimenti funziona come un diritto di vendita per un giocatore e offre ai club un incentivo a continuare ad allenare giovani leve. Ai sensi del regolamento sui trasferimenti, esiste il meccanismo di solidarietà FIFA che garantisce fino al 5% del valore totale di ciascun trasferimento internazionale di un atleta, così da condividerlo con tutti i club in cui l’atleta ha giocato fino all’età di 23 anni.

Saranno messi a disposizione 500.000 token che le due società sperano di vendere per raccogliere 50 milioni di reais (circa 9 milioni di USD). Ogni token verrà legato a una frazione dei diritti del meccanismo di solidarietà di 12 atleti che sono passati tra le fila delle giovanili del Vasco da Gama.

Il presidente del Vasco da Gama, Alexandre Campello, vuole riaffermare la storia del club attraverso cui sono passati calciatori di successo. Campello ha spiegato che il club è dal 2018 che cerca un modo per usare le criptovalute come mezzo per generare nuovi profitti.

“Il nostro club è sempre stato culla di grandi giocatori. Molti grandi calciatori brasiliani sono emersi da São Januário”, ha dichiarato Campello, riferendosi alla sede del club.

“L’iniziativa s’inserisce nell’ambito delle azioni di pianificazione strategica attuate dall’attuale Gestione, con un forte impegno da parte degli uffici finanziari, legali e calcistici, e con la consulenza finanziaria di KPMG”, ha aggiunto Campello.

Il Vasco da Gama ha inoltre collaborato con MBDA, una società dell’ecosistema Mercado Bitcoin responsabile della tokenizzazione di molti asset alternativi. Inoltre il club ha collaborato con diversi avvocati specializzati in settori legati alle valute digitali, al calcio e alla regolamentazione dei titoli.

Il club ha reso noto di essersi anche consultato con la Securities and Exchange Commission (SEC) brasiliana per assicurare che il token non è da classificare come titolo.

Mercado Bitcoin, oltre a vendere il token attraverso la sua piattaforma, ha garantito il preacquisto del 20% dei 500 mila token. La vendita sarà accreditata al Vasco da Gama prima dell’apertura delle vendite all’investitore retail.