Tron: Programmato per domani il lancio della mainnet

Il 30 maggio Justin Sun, il fondatore di TRON, ha annunciato sulla sua pagina Twitter il lancio ufficiale della mainnet di Tron, versione Odyssey 2.0. Questo è previsto per il 31 maggio. Il lancio della mainnet dovrebbe essere sottoposto a severi test dal 31 maggio al 24 giugno.

I dettagli

Odyssey 2.0 è una pietra miliare sicura e affidabile nella storia della tecnologia blockchain. Il team di sviluppo principale di TRON ha ora una comunità globale degna di nota. Gli sviluppatori di Odyssey 2.0 hanno costruito oltre 15 block explorer di TRON e 102 nuove strumenti, tra cui applicazioni per portafogli, sul loro testnet. Attualmente la comunità TRON conta più di un milione di sostenitori. Tra questo più di 19 exchange, tra cui Bitbns, Bit-Z, Binance, Bithumb, Bitpie e Bitfinex, quindi molte tra le principali borse di criptovalute.

Gli utenti sono tenuti a scaricare e sincronizzare il proprio sistema con Odyssey 2.0. Le linee guida che seguono questa versione della mainnet saranno pubblicate sul sito web ufficiale di TRON. I partecipanti, compresi i block explorer e gli sviluppatori di DAPP, devono configurare i propri sistemi Odyssey 2.0. Justin Sun ha fatto riferimento alla conferenza strategica programmata per il 31 maggio 2018, come “Una richiesta di indipendenza”.

Hanno creato con successo una piattaforma per test severi e in particolare contro i DDoS. Questi miglioreranno la stabilità del protocollo TRON. Justin Sun ha tweettato questa mattina confermando:

Segue il testo del tweet tradotto:

“”Una richiesta di indipendenza” Una conferenza strategica riguardante il lancio della mainnet di TRON si terrà alle 11 del mattino, 31 maggio, 2018 (UTC+8) “

Conclusione

Il progetto Genesis segnerà il lancio ufficiale del protocollo TRON indipendente solo dopo il 24 giugno. Secondo i rapporti, la migrazione dei token prevista per la seconda metà di giugno non richiede che gli utenti conducano il processo di migrazione il 31 maggio. Dopo il 25 giugno, gli exchange saranno responsabili del trasferimento dei token.