Ultime Notizie

Verge (XVG) oggi +35%: Ma è una truffa?

0 Comments

La criptovaluta incentrata sulla privacy Verge al centro di controversie all’interno della comunità. Mentre i fedeli sostenitori di Verge sono pronti a accusare di “FUD” tutte le notizie negative per quanto riguarda la loro valuta preferita, una quantità crescente di prove che il progetto potrebbe essere una truffa su larga scala si sta manifestando. In particolare, la scomparsa di oltre 18 milioni XVG dal portafoglio di “raccolta fondi” di Verge causa non pochi sospetti, sopratutto viste le dichiarazioni del team non appoggiate da fatti.

I dettagli

La credibilità di Verge ha subito un duro colpo di recente a causa di estesi ritardi nel rilascio del protocollo Wraith. Non hanno aiutato , per giunta, le accuse di dichiarazioni pagate rilasciate da John McAfee. I sostenitori di Verge hanno difeso con veemenza la valuta negli ultimi mesi. Perfino quando è stata proposta una bizzarra richiesta di raccolta fondi e sono stati fatti annunci di partnership infondati. Ma adesso, le azioni sempre più irregolari del team di sviluppo di Verge stanno diventando impossibili da ignorare.

L’ultimo sviluppo Verge in corso è il più preoccupante fino ad ora. Verge ha recentemente annunciato un progetto di raccolta fondi, chiedendo ai sostenitori di “donare per sostenere lo sviluppo”. Questo alludendo a una partnership che “rappresenta un enorme mercato potenziale con una portata globale”. Finora la raccolta di fondi ha fruttato 76,2 milioni di XVG, ossia poco più di 6,4 milioni di dollari.
Verge non ha fornito alcuna informazione specifica su come questo capitale dovrebbe essere utilizzato. Inoltre, la scomparsa di oltre 18 milioni di XVG dal portafoglio di raccolta fondi il 13 aprile è diventata una seria fonte di preoccupazione da parte della comunità.

Il trasferimento dei token è stato accolto con immediata derisione da parte della comunità delle criptovalute in generale. Il movimento di token nel portafoglio di un exchange è, di per sé, motivo di allarme immediato. Ma, le successive dichiarazioni del CEO di Verge Justin “Sunerok” Valo, hanno sono quanto minaccia di bruciare l’intero progetto.

I fondi servono per pagare ledger – Davvero?

Poco dopo il trasferimento, il team Verge dev è entrato nel gruppo Telegram Verge per informare i sostenitori che i token XVG sono stati spostati per pagare Ledger. Questo, presumibilmente per l’integrazione nel portafogli Ledger. Anche se questo può sembrare ragionevole, ci sono molti elementi di questa spiegazione che non si sommano.

Alla richiesta di chiarimenti sullo spostamento dell’ingente quantità di XVG dal portafogli di crowdfunding, l’account ufficiale degli sviluppatori di Verge risponde: “Ledger necessita di essere pagato”

Anche l’account Twitter ufficiale di Verge ha risposto rapidamente alle preoccupazioni della comunità. In particolare, dichiarando che i token venivano spostati in “portafogli di partner, dove dovrebbero trovarsi”, chiedendo che la comunità “smetta di farsi prendere dal panico”.

Questa spiegazione di per sé non ha molto senso, non è chiaro perché i “portafogli di partner” sarebbero costituiti da un unico indirizzo portafogli di Binance.

La collaborazione con ledger – Un falso

Le risposte dei rappresentanti di Ledger hanno fatto luce sulla situazione, mostrando quanto sia grave. Il direttore tecnico di ledger, Nicolas Bacca, in risposta ai commenti della comunità in un thread di Reddit, ha dichiarato che il team di Ledger non sta attualmente lavorando sull’integrazione di Verge:

“Non ho idea di nessuno del nostro team che lavora al XVG. Forse qualche terza parte sta lavorando su di esso, ma non ne sono a conoscenza.”

Le affermazioni di Bacca sono rafforzate dal vicepresidente di Ledger, David Balland, che ha annunciato su Twitter che Ledger “non sta lavorando su alcuna integrazione di Verge”. Fred de Villamil, Vice Presidente di Engineering di Ledger, ha chiarito la posizione dell’organizzazione sulla presunta partnership o integrazione di Verge su Twitter:

WhalePanda: Sembra che la “partnership unica” per l’XVG era parzialmente l’integrazione con ledger. LOL”

Fred De Villamil: Solo che non c’è alcuna partnership né integrazione pianificata con noi.”

Ulteriori (false) giustificazioni

La giustificazione data da Verge per il trasferimento del XVG dal portafoglio di raccolta fondi a Binance, sulla base delle informazioni di cui sopra, è chiaramente falsa. Oltre alla negazione da parte del team di Ledger di qualsiasi integrazione XVG non fosse sufficiente, tuttavia, ulteriori dichiarazioni da parte del team di sviluppo di Verge si sono dimostrate inconsistenti. In risposta alle prove concrete, il team di sviluppo di Verge ha consigliato ai membri del gruppo Telegram di “aver intrapreso una conversazione con Ledger”. Questo e di aver “ottenuto prezzi per l’integrazione”. Quindi, il team starebbe pianificando di “riprendere la conversazione la prossima settimana, una volta che ottenuti i fondi”.

L’account ufficiale dei sviluppatori di Verge ha dichiarato sul gruppo telegram: “Abbiamo intrapreso una conversazione con ledger ancora prima che il tipo che commenta abbia iniziato a lavorare con loro e abbiamo ottenuto il prezzo per l’integrazione. Avevamo nei piani il riprendere questa conversazione di nuovo la prossima settimana, una volta ottenuti i fondi. Non è troppo difficile da comprendere.” E poi aggiunge: “Sto cercando la nostra conversazione con loro e la posterò pubblicamente.”

Anche questo smentito da ledger – Successivamente da Verge stessa?

Sembra ragionevole? Non secondo de Villamil, che ha dichiarato esplicitamente che Ledger non riceve pagamenti per l’integrazione:

“Ledger non addebita più alcun costo per l’integrazione delle criptovalute. O l’integrazione è fornita dalla comunità, la quale noi aiutiamo gratuitamente, oppure seguiamo i nostri piani per l’integrazione. Auguro una buona giornata.”

I tweet tradotti:

“Vishal: Ma Sunerok ha detto che era per il lavoro di ledger. Smettetela di mentire lol. Vi state solo “parando il fondoschiena” adesso perché ledger ha confermato che non stanno lavorando all’integrazione del XVG. E se tu lo stessi spostando al portafogli del tuo partner, perché questi fondi vengono spostati a binance? Per “vendere” al tuo “partner” lol

Membro del marketing team di Verge: Noi -ovviamente- non abbiamo parlato a ledger fnora, abbiamo soltanto separato i fondi per i singoli progetti. Siamo piuttosto occupati nel gestire le cose per martedì, ledger è secondario questo fine settimana.”

A questo punto è chiaro che l’XVG trasferito su Binance non è destinato ad essere consegnato al team di Ledger, che comunque non lo vuole. I sostenitori di Verge stanno lottando per difendere le azioni del team di sviluppo di Verge, che hanno presentato una logica incoerente per giustificare l’operazione.

Un aggiornamento

Visto lo scandalo dovuto all’incoerenza delle dichiarazioni di Verge rispetto a quanto riferito da Ledger, Sunerok, offre le sue spiegazioni agli utenti su reddit. Ecco il messaggio tradotto:

“Uno dei membri del nostro team ha contattato ledger l’anno scorso, e ha ricevuto preventivi di prezzo da loro sia per l’integrazione nano, e anche un nano stand alone per solo verge. Dal momento che abbiamo i finanziamenti ora, avevamo previsto di contattarli di nuovo per iniziare. A quanto pare la gente aveva iniziato a agitarsi e chiederli conferme, e un ragazzo che è lì solo da pochi mesi ha detto che non c’erano piani simili. Speriamo che questo non abbia danneggiato il nostro rapporto con loro, ma certamente potrebbe.

Ho scritto al loro account twitter principale, dal momento che hanno iniziato a seguire il nostro account dopo aver parlato l’anno scorso. Indipendentemente da ciò, il nostro partenariato è ancora in corso, e la annunciamo martedì. Troveremo un portafoglio hardware. È davvero un peccato che così tanti troll (probabilmente più account gestiti da un gruppo) portino tanto FUD. Questo è solo uno dei motivi per cui (la maggior parte) delle criptovalute ci metteranno tanto per diventare mainstream. Se fossi amministratore delegato di una società dal valore di vari miliardi di dollari e mi fosse chiesto se volevo integrare una criptovaluta nella mia azienda, darei un’occhiata a reddit.com/r/cc o twitter, riderei, e direi “Assolutamente no”. Questi sono solo I miei due spicci. Se vuoi vedere le criptovalute avere successo, agisci di conseguenza.”

Un forte risentimento da parte della comunità – Danno alla credibilità

A questo, un utente ha risposto:

“In primo luogo, non sono un investitore Verge e non lo sono mai stato. Ho letto alcune dure critiche a XVG e al tuo team ma mi sono astenuto dal giudizio perché so quanto irrazionale possa essere la comunità delle criptovalute. Ma in seguito agli eventi degli ultimi giorni, devo ammettere che questo calvario lascia una cattiva impressione e penso che mette in cattiva luce la comunità nel suo complesso. Sig. Sunerok, molte persone hanno affidato a VOI molti dei loro dollari guadagnati duramente. Questo le conferisce molta responsabilità. Francamente, lei è nella loro tasca, signore. Eppure, leggendo tutti i suoi messaggi, sembra che tu sia colui che si sente in qualche modo danneggiato dalla comunità?

La vostra indignazione e rabbia nei confronti dei “troll e fudsters” è incredibilmente poco professionale. La gente ha tutto il diritto di mettere in discussione ciò che dice e di ritenerla responsabile. Voi dovete loro spiegazioni e risposte. Se ritenete che sia insolito, vi suggerisco di esplorare le vie tradizionali per la raccolta di capitali. Se pensate di fare un post su Twitter e rispondere ad alcuni utenti reddit arrabbiati è un inconveniente, provare ad aver a che fare con una stanza di angel investors.”

Non tutto è chiarito

L’utente, inoltre, porta all’attenzione ulteriori incoerenze nelle comunicazioni del team:

“Inoltre, le loro preoccupazioni sono del tutto valide. Voi avete torto, non loro. Anche se le vostre intenzioni sono pure come la Vergine Maria, dovete capire perché la mancanza di franchezza in tutto questo è preoccupante. Prima avete raccolto fondi per la pubblicità, poi avete detto che è per integrare con Nano, dopo che è uscito che l’integrazione Nano è gratuita, ora stai dicendo che si desidera un portafoglio hardware individuale e che è quella l’utilità dei fondi, anche se non ci sono conversazioni con il team Nano a riguardo di questo e non hanno idea di quanto costa.

Anche in questo caso, potreste benissimo essere completamente onesti in questo momento, ma allo stesso tempo non credo che possiate arrabbiarvi nei confronti delle persone. In uno spazio dove le truffe sono dilaganti le persone hanno diritto di essere scettiche, soprattutto dopo giorni duri. Spero che il mio messaggio trovi un buon riscontro in voi e nella comunità che vi circonda. Voglio davvero che tutte le criptovalute abbiano successo, anche quelle in cui non ho investito, perché una vittoria per la vostra comunità è una vittoria per le criptovalute nel loro complesso.

Cordiali saluti.”

Per quanto queste dichiarazioni chiariscano una delle tante incoerenze riportate, non chiariscono le altre. Senza dubbio alcuno, la credibilità del progetto ha subito un duro colpo. Nel migliore dei casi, Verge è mal gestita ed ha una pessima capacità di rapportarsi con il pubblico, nel peggiore, è una truffa.

La credibilità del fondatore di Verge – Un recidivo?

Ci sono molti modi per determinare la probabilità che Verge sia una truffa. Gli stessi modi che possono essere usati per valutare un ICO possono essere applicate a Verge. Uno dei fattori più importanti da considerare nel determinare se un progetto è fraudolento o meno è il team che lo sostiene. E, come andremo a vedere, il fondatore di Verge non è affatto una persona che dovrebbe ispirare fiducia.

Il fondatore e amministratore delegato di Verge, Justin “Sunerok” Valo, ha un passato davvero interessante. Valo attualmente opera come leader del team di Verge, ma le informazioni disponibili a suo riguardo forniscono interessanti indizi a riguardo della credibilità del progetto nel suo complesso. Il post del team del blog di Verge Medium descrive “Sunerok” come “20+ anni nella sicurezza di rete” e “6+ anni nel settore della blockchain”. Le informazioni pubblicamente disponibili sulle condanne e sugli arresti mostrano tuttavia che, dal 2003 al 2010, il fondatore di Verge Justin “Sunerok” Valo è stato arrestato otto volte. Sono state spinte nei suoi confronti una serie di accuse, tra cui atti vandalici, “prowling“, violazioni del codice della strada e mancata comparizione in tribunale.

Altre informazioni di arresto dalla contea di Charlotte mostrano che Valo è stato arrestato per violazione, aver utilizzato un falso nome, e il possesso di stupefacenti categoria 1. Anche se una storia di condanne penali non significa necessariamente che Valo non è qualificato per condurre il progetto Verge, vale la pena di prendere in considerazione in un’analisi della credibilità di Verge.Va notato, tuttavia, che molti altri innovatori del settore blockchain possiedono una storia criminale. Ad esempio, lo sviluppatore di base Bitcoin Craig Wright, l’amministratore di Bitcoin.com Roger Ver, e il veterano del settore Charlie Shrem.

L’immagine è stata reperita dagli archivi pubblici dei dati di arresto dello stato della Florida.

Verge è una truffa?

I fatti, se presentati in termini semplici, sono davvero incriminanti. Verge ha trasferito il capitale per la raccolta fondi destinato allo “sviluppo del partenariato” nel portafogli di un exchange. Successivamente ha tentato di mentire alla comunità a riguardo del motivo. Nel mondo delle criptovalute, se un progetto assomiglia a una truffa e agisce come una truffa, è probabilmente una truffa. Un singolo fattore, come un rilascio posticipato, strane richieste di raccolta fondi, o anche il pagamento per dichiarazioni a favore del progetto, non è sufficiente per etichettare una criptovaluta come una truffa. I fattori di cui sopra, se messi insieme all’inganno della comunità di Verge, sono tuttavia preoccupanti.

Una cosa della quale l’importanza verrà probabilmente sopravvalutata è il passato criminale del fondatore, che, se fosse l’unico fatttore, potrebbe essere anche ignorato. Le dichiarazioni palesemente false rivolte al pubblico, invece, sono tutt’altra storia. Fino a quando non si verifica una truffa di uscita, è troppo presto per affermare in modo definitivo se Verge è una truffa.

Conclusione

Nonostante la mancanza di conclusioni davvero chiare a riguardo di questo progetto, la cautela suggerisce sia buona idea tenersene a debita distanza. Proprio lo stesso atteggiamento consigliato nei confronti di Bitfinex, Tether (USDT) e IOTA (MIOTA). Certo, oggi il token nativo della blockchain Verge (XVG) ha subito una vertiginosa crescita in attesa dell’annuncio di una partnership, ma non vale la pena di rischiare vista la scarsa fiducia di cui finora sembra essersi mostrato meritevolte il team di sviluppo. Bisogna sempre ricordarsi la volatilità del settore delle criptovalute quando si stimano i rischi di un investimento, può aiutare in questo il grafico di una certa criptovaluta…

Investite con cautela, informatevi bene e non cedete al FOMO. Ci sono comunque un gran numero di ottimi progetti decisamente validi di considerazione per investimento. Per citarne uno, EOS. Questo progetto di recente ha portato importanti sviluppi nel settore che non sono passati inosservati. Abbiamo già spiegato perché questo progetto potrebbe “essere il prossimo Ethereum”, così come abbiamo trattato il suo potenziale come investimento (in particolare, perché potrebbe rivelarsi il miglior investimento a lungo termine).

Un altro progetto decisamente interessante è TON, la blockchain di Telegram. Ma, vista la quantità di fondi raccolti per mezzo di investitori privati suggerisce che un ICO potrebbe non esserci affatto. Altro investimento dal potenziale promettente appare essere il token SHIP, di shipchain, in vista delle recenti partneship. Progetto molto meno recente, in fase ben più avanzata è Golem (GNT), che recentemente ha dimostrato di aver meritato la buona dose di fiducia che gli è stata affidata dando il via al suo servizio.

Rate this post

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.