Recensione Ledger Wallet – Un wallet multi criptovaluta

Ledger SAS è una società franco statunitense che dalla fondazione nel 2014, in pochi anni ha raggiunto un mercato globale di appassionati e investitori in crypto asset. I modelli di Ledger Wallet via via prodotti – Nano, HW.1, Nano S, Blue – hanno conquistato letteralmente i cuori dei crypto lover.

Seguendo la nostra recensione dei Ledger Wallet apprenderai come funzionano, le caratteristiche che li hanno resi così famosi e utilizzati, la sicurezza integrata e le più recenti innovazioni del software gestionale.

Dettagli Ledger Wallet

Nome del wallet Ledger
Criptovalute accettate 41
Crypto Exchange collegati Al momento non previsti
Paesi Globale
Lingue Inglese, Italiano, Francese, ecc.
Compatibilità Mobile Tablet (modelli specifici con porta USB Micro-B)
Valutazione del wallet 5 stelle
Tipo wallet Hardware wallet

 

Cos’è il Ledger Wallet?

Il Ledger Wallet è un hardware wallet la cui caratteristica fondamentale è di conservare la chiave privata del portafoglio sul dispositivo e di non essere direttamente connesso ad internet. Per approfondire come funzionano i wallet in generale, leggi la nostra guida appena redatta.

Nello specifico i portafogli fisici della società Ledger nascono come piccole pen drive (Ledger Nano S) o nella forma di un piccolo tablet (Blue). Le versioni precedenti (Nano e HW.1), non più commercializzate, erano ancor più piccole e si connettevano al PC attraverso un lettore USB smartcard.

Un solo dispositivo gestisce più di una criptovaluta e per questa caratteristica si definisce multi portafoglio. Le criptomonete non sono confuse o sparpagliate all’interno del portafoglio come potrebbero essere gli euro ed i dollari conservati nel nostro portafoglio tascabile. Ciascuna moneta digitale ha una sua applicazione gestionale autonoma e le transazioni si effettuano attraverso il software Ledger Live.

Caratteristiche del Ledger Wallet

Passiamo alle caratteristiche specifiche dei Ledger Wallet, cosa offrono in più o in meno rispetto ad altri prodotti proposti da aziende concorrenti.

Criptovalute supportate

I Ledger Wallet supportano fino a 41 criptovalute, in base al modello: il Nano S ha la compatibilità massima. Tuttavia le valute digitali disponibili non sono molte se confrontiamo i Ledger con i wallet Trezor, che di altcoin ne supportano circa 500.

I dispositivi ledger, ad ogni modo, sono compatibili con le principali coin, tra cui troviamo il bitcoin, litecoin, ether della piattaforma Ethereum, dash, zcash, ethereum classic, ed ancora la altcoin XRP della rete Ripple.

Mobile e Desktop

Potremmo dire che i portafogli hardware Ledger sono a metà strada tra il mobile e il desktop. Nel senso che le loro ridotte dimensioni ti permettono di portarli con te ovunque e di utilizzarli in connessione con molteplici dispositivi portatili. Dobbiamo però distinguerle.

Il Ledger Nano S ha bisogno di essere collegato a una porta USB Micro-B per svolgere qualsiasi operazione.

Il Ledger Blue è dotato di un display touch screen e grazie alla batteria incorporata è possibile controllare il saldo delle crittovalute anche se il portafoglio non è collegato a una porta USB Micro-B.

Compatibilità con i Sistemi Operativi

Gli hardware wallet Ledger sono compatibili con i principali sistemi operativi desktop:

  • Windows (7+);
  • Mac OSX (10.8+);
  • Linux

Qualsiasi computer, notebook o netbook è idoneo se utilizza uno dei sistemi sopra elencati. Anche alcuni modelli di tablet sono compatibili se montano i sistemi operativi Win, Mac o Linux, si pensi alla famiglia dei Microsoft Surface.

Ledger Wallet: le commissioni

Il Ledger Wallet si acquista una sola volta come prodotto, non prevede commissioni di gestione o abbonamenti da pagare. Come sempre l’utente paga le fee ai miner in occasione di una transazione.

Sicurezza

La sicurezza è garantita a partire dal security chip progettato per respingere i più sofisticati cyber attacchi. Il chip conserva la chiave privata isolata all’interno del device. Ad ogni avvio, il chip lancia una serie di test di integrità per verificare che l’utente possa operare in sicurezza.

Accanto alla sicurezza fisica, garantita dal chip, si aggiunge la sicurezza software del sistema operativo proprietario BOLOS. Il sistema BOLOS gestisce l’hardware wallet isolando tra loro le singole app in modo tale che non possano avere accesso alle informazioni sensibili.

L’assistenza clienti del Ledger Wallet

Il supporto alla clientela è erogato attraverso l’area supporto con guide in lingua inglese e attraverso un modulo di contatto per richiedere assistenza all’operatore. Le richieste devono essere redatte in lingua inglese, richiedono alcuni giorni di elaborazione.

Pro e contro del Ledger Wallet

I Pro

  • Sistema cold wallet.
  • Software gestionale semplice da usare.
  • Sicurezza fisica e software.
  • Installazione aggiuntiva di 18 app di terze parti.
  • Applicazione gestionale in italiano.

 

 

I Contro

  • Supporto clienti solo in lingua inglese.
  • Poche altcoin supportate.

Come attivare il Ledger Wallet

Vediamo in breve come si attiva il Ledger Wallet Nano S, il modello più usato e diffuso.

  1. Connetti il Ledger Nano S al computer attraverso il cavo in dotazione.
  2. Premi i due pulsanti contemporaneamente per procedere.
  3. Premi il pulsante destro quando appare la dicitura “Configurare come nuovo device?”.
  4. Scegli un codice PIN da 4 a 8 cifre (8 cifre consigliato).
  5. Adesso visualizzi la passphrase composta da 24 parole. Trascrivi le parole perché non saranno più visualizzate e mettile al sicuro.
  6. Installa Ledger Live sul computer e sei pronto ad utilizzare il tuo hardware wallet.

Ledger Wallet è una truffa?

La società Ledger SAS si è conquistata negli anni una ampia autorevolezza e i clienti hanno consacrato i suoi hardware wallet tra i migliori commercializzati. Il comportamento della società non è mai stato truffaldino, si può tranquillamente affermare che i Ledger Wallet non sono una truffa.

Sul lato dei problemi di sicurezza, nei mesi passati ha fatto notizia la vulnerabilità riscontrata da un hacker britannico appena quindicenne. Questi ha scoperto una vulnerabilità che esponeva a rischio i clienti che compravano il dispositivo da venditori terzi. Il giovane programmatore ha scoperto che un truffatore può installare sul dispositivo una versione alterata del firmware, modificandone il funzionamento per rubare i fondi dell’utente finale.

La falla è stata poi riparata dagli ingegneri del software e l’applicativo è stato aggiornato per evitare che in futuro si possano verificare altre manomissioni del dispositivo da parte di terzi.

La migliore alternativa al Ledger Wallet

I Ledger Wallet acquistati da terze parti, come hai appena letto, non sono sicuri. Solo l’acquisto diretto dallo shop della casa madre garantisce contro eventuali manomissioni.

La manomissione da parte di terze parti non è l’unico problema potenziale, avendo a che fare con un dispositivo hardware esso è soggetto a furti e smarrimento come avviene con l’iPhone o uno smartphone. Sono inconvenienti, per così dire, di cui tenere conto prima di decidere se il Ledger Wallet è esattamente ciò che fa al caso nostro.

In particolare se sei un investitore con l’esigenza di usare i tuoi fondi quotidianamente, è consigliabile l’uso si piattaforme online dove le riserve economiche sono al sicuro ma allo stesso tempo pronte per essere movimentate.

Investitori esperti o investitori appena entrati nel settore delle criptovalute, troveranno nella piattaforma di strumenti finanziari eToro una delle migliori alternative dove stoccare il capitale e averlo pronto sulla linea di partenza per approfittare dei veloci cambi di direzione delle criptovalute.

 

Conclusioni

Siamo giunti al termine della recensione dei Ledger Wallet, gli hardware wallet nati in Francia e diffusisi in tutto il mondo per la maneggevolezza e la sicurezza garantita dai device. Prima di concludere ti consigliamo di scoprire i cinque migliori portafogli bitcoin del 2018.

Qui sotto, invece, alcune risposte alle domande più comuni sul Ledger Nano S e in generale sugli hardware wallet dell’azienda francese.

Domande e risposte

Come fare l’aggiornamento del Ledger Nano S

Per fare l’aggiornamento del Ledger Nano S visita il sito web ufficiale, dall’area supporto scegli la voce “Update Ledger Nano S firmware” e segui passo passo le istruzioni fornite. Prima di procedere è consigliabile scaricare Ledger Live, servirà per condurre alcune verifiche di sicurezza durante l’upgrade.

Esiste la app per Android dei wallet Ledger?

No, non esiste un’app Android. I Ledger Wallet, il Nano S ed anche il Blue, non supportano il sistema operativo Android. Inoltre, i Ledger non supportano nemmeno il sistema operativo iOS.

Quali alternative ho al Ledger Nano S?

La stessa società ha prodotto il Ledger Blue, un dispositivo simile a un piccolo tablet o smartphone dalle capacità superiori. Non è solo un wallet ma anche un sistema per l’autenticazione digitale. In alternativa punta sui Trezor del SatoshiLab, che produce i modelli Trezor One e Trezor Model T. Oppure c’è KeepKey con il suo accattivante display OLED, integra l’exchange ShapeShift ed è compatibile con Android.

Ledger Wallet ha una roadmap consultabile?

La società ha scelto di gestire pubblicamente la roadmap di sviluppo solo della parte software dei suoi dispositivi, in particolare delle app. La roadmap del Ledger Wallet è aperta ai consigli e alle votazioni degli utenti ed è consultabile su Trello..

Conviene comprare gli hardware wallet Ledger su eBay e Amazon?

Per questioni di sicurezza è sconsigliabile acquistare gli hardware wallet Ledger su eBay. Per quanto riguarda Amazon, si consiglia l’acquisto solo se venduto direttamente dalla società Ledger, a tal proposito controllare il venditore prima di passare alla fase di pagamento.

Recensione Ledger Wallet – Un wallet multi criptovaluta
Rate this post

Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici.

I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio.

La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.