TREZOR Recensione del Wallet | Pro e Contro nel 2021

I portafogli TREZOR sono il modo più vicino per procurarti un caveau USB tascabile dove puoi archiviare in sicurezza un'ampia varietà di criptovalute. Il denaro digitale è destinato a durare e a divenire realtà, e l'industria del crypto si è ormai fatta un posto nell'arena finanziaria, quindi conservare le tue monete in un portafoglio digitale sicuro è diventata una parte fondamentale dell'equazione. In questo articolo, testiamo, analizziamo e rivediamo i diversi portafogli hardware offerti da TREZOR, fornendo informazioni approfondite, in modo che i lettori possano prendere una decisione informata e dunque più consapevole.

Panoramica della recensione di Trezor

Con il suo fiore all'occhiello lanciato nel 2014, TREZOR non è solo uno dei pochi marchi che si è mantenuto rilevante nel tempo, ma probabilmente l'opzione migliore nella nicchia dei portafogli hardware crypto. Trezor offre due diversi dispositivi USB: Trezor One e Trezor Model T. Questi "cold wallet" sono essenzialmente dispositivi periferici con caratteristiche di sicurezza di alto livello per l'archiviazione di più criptovalute.

In poche parole, questi cold wallet archiviano le chiavi private offline, tenendo gli hacker lontani dai tuoi fondi crypto poiché le tue chiavi non solo sono crittografate, ma non lasciano mai il dispositivo o si connettono a Internet.

Prendi il tuo TREZOR oggi stesso!

Cos’è TREZOR?

TREZOR è il primo portafoglio hardware creato per archiviare criptovalute in modo sicuro. È stato progettato nel 2013 da SatoshiLabs, che ha iniziato la sua commercializzazione all'inizio del 2014. Oltre a "un portafoglio di criptovaluta a prova di proiettile, TREZOR è anche un dispositivo sicuro per memorizzare password, account ed e-mail".

Il "Trezor Wallet" è stato il primo portafoglio hardware introdotto da "TREZOR" nel 2014. Il marchio ha introdotto successivamente due diversi modelli, come indicato sopra. Essenzialmente, sono dispositivi USB delle dimensioni di una chiave simili a una periferica token di sicurezza o una pen drive con un piccolo display integrato per una migliore esperienza utente e informazioni a portata di mano. Puoi collegare facilmente il tuo portafoglio al computer tramite cavo USB e gestire le tue criptovalute dall'applicazione desktop TREZOR.

È importante notare, tuttavia, che anche se il dispositivo si collega al computer, le tue chiavi private non lasciano mai il dispositivo e non si connettono a Internet. Le tue chiavi private, responsabili della registrazione delle transazioni, rimangono nascoste da qualsiasi dispositivo o sistema, inclusa l'app TREZOR stessa. In teoria, memorizzando queste informazioni chiave in un "elemento sicuro" o in un chip hardware, questo piccolo vault manterrà le tue criptovalute al sicuro, anche da altri dispositivi che potrebbero essere compromessi.

Per avere informazioni di prima mano sui portafogli hardware, citiamo le informazioni sul sito web ufficiale di Trezor:

"[Un] hardware wallet è un tipo speciale di dispositivo di sicurezza che consente agli utenti di archiviare le proprie criptovalute. Trezor è il primo e più sicuro portafoglio hardware di criptovaluta al mondo. Ti consente di effettuare pagamenti sicuri e gestire le criptovalute senza esporre alcuna informazione sensibile a un computer potenzialmente compromesso."

Perché alle persone piace TREZOR Wallet?

La storia ha dimostrato che gli scambi sono in qualche modo vulnerabili agli hacker e agli eventi inaspettati. Mentre gli scambi crypto fanno del loro meglio per mantenersi al passo con gli ultimi standard di sicurezza informatica, le vulnerabilità non sono completamente fuori discussione e i tuoi fondi crypto non possono essere sicuri al 100% quando è coinvolta la “hot storage”, ovvero la “memoria a caldo".

Questa è la ragione principale della popolarità di TREZOR e di altri concorrenti nella nicchia del crypto cold storage. Le persone non vogliono solo scambiare criptovalute, molti utenti infatti cercano un alto livello anche in termini di sicurezza, e qui entra in gioco Trezor. La sua reputazione senza macchia ha presumibilmente accolto più di 800.000 utenti. Se sei un appassionato di criptovalute e spendi soldi per un portafoglio per conservare contanti e carte, un portafoglio hardware potrebbe essere la prossima scelta obbligata.

Quali sono i portafogli Trezor disponibili?

Come avanzato nella nostra panoramica della recensione, Trezor ha due diversi modelli in vendita: TREZOR One e TREZOR Model T. Ognuno dei quali ha le sue caratteristiche: Trezor One può essere adatto per gli utenti che vogliono scoprire l'universo del cold storage, che ti consente di archiviare le tue chiavi private offline; d'altra parte, il Trezor Model T ha lo scopo di soddisfare le esigenze di utenti più all’avanguardia, che cercano caratteristiche di sicurezza eccezionali, essendo significativamente più costoso del modello "One".

Trezor One

TREZOR One è il dispositivo di punta dell'azienda, prodotto del SatoshiLabs. È disponibile in due colori e presenta una schermata abbastanza utile per le transazioni, anche migliore di quella del suo concorrente, il Ledger Nano S. Impedisce a possibili virus sul tuo computer di rubare le tue informazioni personali e i tuoi fondi. TREZOR One funziona tramite la sua porta USB 2.0 ed è compatibile con Windows, Linux e OS X (10.8 o superiore). Come abbiamo già accennato, utilizza tecniche di sicurezza che isolano completamente le tue chiavi private e il via libera per le transazioni viene dato tramite un PIN di sicurezza fisico.

Trezor Model T

Se desideri espandere le opzioni di criptovaluta disponibili e ottenere un sistema di sicurezza quasi fantascientifico, l'innovativo Trezor Model T potrebbe essere la scelta migliore. Questo modello alternativo include anche nuovi livelli di sicurezza e altre funzionalità più avanzate.

Annunciato a novembre 2017, TREZOR Model T è arrivato a un prezzo leggermente superiore rispetto al prodotto di punta del marchio, ma con funzionalità aggiuntive che possono soddisfare gli utenti più esperti e all’avanguardia. Come nel primo modello, le tue chiavi private rimangono assolutamente isolate, ma sono incluse un'interfaccia utente più amichevole con un touch-screen e funzionalità aggiuntive (come l'archiviazione di criptovalute aggiuntive come Ripple).

Trezor Model T è anche il primo portafoglio hardware a utilizzare Shamir Backup, noto anche come SLIP39.

Vantaggi e Svantaggi di Trezor

Vantaggi

Un portafoglio hardware è senza dubbio il modo migliore per archiviare le tue criptovalute in modo sicuro e Trezor ha dimostrato di essere una delle migliori scelte del settore.
Con più di 1.000 criptovalute disponibili, non rimarrai senza opzioni quando si tratta di archiviare non solo Bitcoin ma quasi ogni singola criptovaluta popolare.
La sua perfetta integrazione con MEW (MyEtherWallet), rende più facile e sicuro riporre ERC20.
Facile GUI integrata nel dispositivo e applicazione intuitiva per eseguire transazioni crypto.
Come se non bastasse, i dispositivi Trezor sono dotati di funzionalità non crittografiche come un "gestore di password", che sarà utile per qualsiasi tipo di utente.

Svantaggi

A differenza dei portafogli online, devi investire una somma significativa per ottenere un TREZOR One/Model T. Tuttavia, sono soldi ben spesi per chiunque prenda in considerazione gli investimenti in criptovaluta.
Alcuni utenti dovrebbero apprendere nuovi concetti come il "security seed".
I portafogli Trezor non sono completamente deterministici gerarchicamente.

Acquisto di un Wallet Trezor

In questa sezione imparerai appunto come acquistare un portafoglio Trezor nella tua regione geografica. Una volta ricevuto, dovrai anche seguire le istruzioni per la configurazione, un processo che richiede fino a 10 minuti.

Come ordinare il tuo Wallet Trezor

Sei convinto di acquistare un portafoglio Trezor? Il primo passo consiste nello scegliere uno dei due modelli disponibili e trovare un fornitore locale. Per una maggiore sicurezza, ti consigliamo di acquistarlo online tramite il sito Web ufficiale TREZOR, che viene spedito praticamente in tutti i paesi del mondo.

A seconda della regione, potrebbero esserci dei costi di spedizione, ma la spedizione gratuita è disponibile in diversi paesi. Puoi dare una rapida occhiata prima del check out e procedere con il pagamento. Utilizza i pulsanti sottostanti per visitare il sito Web ufficiale e ordinare il tuo portafoglio Trezor.

TREZOR in breve

Allora, come appare un portafoglio TREZOR? È un dispositivo abbastanza piccolo con un cavo USB e un display integrato in cui gli utenti saranno in grado di vedere le informazioni chiave. Ecco un'anteprima di ciò che riceverai pochi giorni dopo il tuo ordine online:

Oltre al piccolo display, gli utenti avranno a portata di mano due pulsanti, che fungono da punto di fiducia per eseguire determinate transazioni come l'invio di criptovalute a un portafoglio esterno. Per evitare qualsiasi improbabile violazione della sicurezza, gli utenti dovranno confermare fisicamente le transazioni. Lukasz Stefanski/Shutterstock.com.

Al contrario, il portafoglio TREZOR Model T è un po’ più piccolo, presenta un display touchscreen, funzionalità di sicurezza aggiuntive come il backup di Shamir e un elenco più ampio di criptovalute disponibili, comprese scelte importanti come XRP o Monero di Ripple. Fonte: sito web TREZOR.

Come configurare il tuo TREZOR Wallet

Hai già ricevuto il tuo pacco e vuoi sapere cosa fare dopo? Poiché si tratta di un portafoglio hardware, non è necessario registrarsi a un sistema online o seguire un processo di verifica KYC/ID. Tuttavia, dovrai seguire una serie di istruzioni e best practice per configurare il tuo dispositivo per la prima volta:

  1. Prima di estrarre il dispositivo dalla confezione, TREZOR consiglia agli utenti di assicurarsi che il sigillo dell'ologramma sia autentico, confrontandolo con un video sul loro sito Web ufficiale. Assicurati che la scatola sia adeguatamente sigillata prima di continuare; in caso contrario, contattare immediatamente l'assistenza clienti.

  2. Collega il tuo dispositivo Trezor al computer utilizzando il cavo USB fornito.

  3. Scarica e installa Trezor Bridge, l'app che permetterà al tuo computer di comunicare con il tuo dispositivo. Tieni presente che potrai interfacciarlo con Google Chrome tramite il Trezor Wallet online. Se intendi utilizzare quest'ultimo, è consigliabile verificare la connessione SSL e i certificati e, se sono legittimi, aggiungere il sito ai preferiti.

  4. Installa il firmware più recente: il dispositivo verrà fornito senza un firmware preinstallato, assicurandosi che sia installato quando si configura il dispositivo per la prima volta.

  5. Crea un nuovo portafoglio: cliccando su “Create Wallet” (crea portafoglio), il dispositivo genererà un seme principale unico contenente tutti i tuoi conti e chiavi di criptovaluta.

  6. Il back-up seed (o seme di riserva): avrai accesso a una combinazione unica di parole nota appunto come "seed". Memorizza queste informazioni in modo sicuro poiché questo è l'unico modo per ottenere l'accesso ai tuoi fondi in caso di smarrimento del dispositivo fisico. Ti verrà anche chiesto di nominare il tuo dispositivo.

  7. Scegli un PIN sicuro: verrà utilizzato per proteggere il tuo portafoglio Trezor e autorizzare le transazioni. Si consiglia un PIN da 4 a 6 cifre.

Come inviare e ricevere fondi Crypto

L'invio e la ricezione di fondi crypto nei tuoi diversi account è un processo piuttosto semplice, e l'interfaccia utente ti guiderà attraverso il processo. Tuttavia, di seguito trovi alcuni suggerimenti e passaggi generali da seguire:

  • Usa l'elenco a tendina nell'angolo in alto a sinistra per passare da una criptovaluta all'altra. Ora sarai in grado di inviare o ricevere fondi nella criptovaluta selezionata.

  • Sfoglia più schede per eseguire diverse operazioni, tra cui "Ricevi", "Invia" e "Transazioni". Ricorda sempre di NON confondere indirizzi pubblici di diverse criptovalute.

La nostra recensione di TREZOR Wallet

Ora che abbiamo spiegato il processo per configurare i tuoi portafogli TREZOR, esaminiamo i diversi aspetti di questi dispositivi. Dopo questa recensione di Trezor, probabilmente avrai più che sufficienti informazioni per prendere una decisione informata e consapevole.

Caratteristiche principali di TREZOR

  • Più di 1.000 criptovalute disponibili per archiviare, inviare e ricevere.

  • Display integrato (monocromatico con 2 pulsanti in Trezor One, touchscreen a colori nel modello T.)

  • Sicurezza avanzata: questo dispositivo è certificato CE e RoHS e soddisfa tutti gli standard minimi di qualità e affidabilità.

  • Protegge la tua identità digitale tramite un gestore di password, il protocollo SSH, lo strumento di crittografia GNU Privacy Guard (GPG), l'autenticazione a due fattori (U2F), l'autenticazione FIDO2 * e il backup Shamit *.

  • Supporto per applicazioni di terze parti come CoinPayments, BitPay e MyEtherWallet.

  • Configurazione rapida: puoi registrare rapidamente il tuo dispositivo in un ambiente privato e privo di rischi.

  • Ripristino: in caso di smarrimento, puoi ripristinare tutte le informazioni del tuo account utilizzando la sequenza mnemonica di 12/24 parole (il passphrase seed, seme della passphrase) che creerai al primo utilizzo, tramite gli standard BIP32/39/44.

  • USB 2.0 o USB C *.

  • Portafogli deterministici gerarchici: TREZOR utilizza portafogli deterministici gerarchici (portafogli HD), che consentono al dispositivo di gestire più account bitcoin con più indirizzi attraverso il seme principale.

  • Firmware solo di Bitcoin.

* Disponibile solo su Trezor Model T.

Quali criptovalute possono essere memorizzate nel tuo TREZOR Wallet?

Come mostrato sopra, i portafogli TREZOR supportano più di 1.000 criptovalute e token. Elencarli tutti non rientra nello scopo di questa recensione, quindi selezioneremo semplicemente le migliori monete che puoi memorizzare nel tuo portafoglio Trezor:

Prezzi del TREZOR Wallet

Man mano che i portafogli hardware guadagnano popolarità, diventano più convenienti, come nel caso dei dispositivi TREZOR. A partire da settembre 2020, il prezzo di Trezor One parte da $ 55 (USD) o € 48,76 (EUR), come da sito ufficiale. Al contrario, Trezor Model T può essere acquistato per 169,99 USD (149 EUR.)

Tieni presente che questi sono i prezzi standard, ma puoi ottenere sconti con pacchetti da 3 o pagare ancora di più se scegli versioni esclusive come "Trezor One Metallic". A nostro avviso, i costi del portafoglio Trezor sono convenienti e abbastanza ragionevoli per quello che ottieni. Tuttavia, il modello T è adatto per utenti più avanzati con partecipazioni crypto molto più grandi che portano a esigenze più complesse.

Il TREZOR Wallet è adatto ai principianti?

Entrambi i portafogli TREZOR presentano un'interfaccia utente incredibilmente semplice che guiderà qualsiasi principiante nel mondo del cold storage in un batter d'occhio. Questi dispositivi sono perfettamente adatti ai principianti, ma tieni presente che dovrai familiarizzare con diversi concetti come il "main seed" (il seme principale) e seguire le migliori pratiche per ottenere il massimo dal tuo portafoglio hardware.

Anche se il suo pubblico di destinazione è costituito da utenti più esperti e con partecipazioni crypto significative, anche i principianti possono sfruttare le funzionalità di sicurezza offerte da TREZOR.

TREZOR Security

TREZOR si tiene aggiornato con i più recenti standard di sicurezza tra le aziende digitali e offre una community aperta, in cui qualsiasi utente può contribuire individuando qualsiasi minaccia o violazione della sicurezza ed essere ricompensato per questo.

Tra le funzionalità di sicurezza offerte da TREZOR, i dispositivi funzionano su un "chip microprocessore closed source", che non li rende diversi da un chip a elemento sicuro chiuso. La prima volta che colleghi il tuo dispositivo Trezor a un computer, otterrai un'installazione pulita del firmware, che è protetto da una firma digitale di SatoshiLabs.

TREZOR supporta anche funzionalità di sicurezza avanzate come Shamir Backup (Modello T), passphrase BIP39, bootloader protetto e JTAG disabilitato, chiavi private isolate, verifica del PIN per qualsiasi transazione, firmware gerarchico deterministico solo bitcoin o crittografia tramite CPG.

TREZOR Wallet è un'opzione legittima e sicura per archiviare le tue criptovalute?

TREZOR è il primo portafoglio hardware e gode di un grande supporto dalla comunità crypto, rendendolo una delle opzioni più sicure e robuste per archiviare queste risorse digitali. TREZOR One è probabilmente il dispositivo preferito dalla maggior parte degli utenti, con tutte le funzionalità di sicurezza necessarie per mantenere al sicuro le tue risorse crypto. La nostra recensione di TREZOR è molto positiva; tuttavia, questi tipi di dispositivi hanno limitazioni per coloro che operano quotidianamente e necessitano di un rapido accesso ai propri fondi.

Pertanto, i portafogli Trezor sono progettati appositamente per i possessori di criptovalute a medio e lungo termine, trader con partecipazioni più grandi per i quali la sicurezza è una priorità. Secondo la ricerca che abbiamo fatto, le opinioni su questo portafoglio sono significativamente positive. Nei diversi blog e siti Web, gli utenti recensiscono TREZOR come un dispositivo affidabile e sicuro e la stragrande maggioranza degli utenti è soddisfatta del proprio investimento.

Tuttavia, dovresti sempre essere consapevole della tua parte di responsabilità e tenerti aggiornato con le migliori pratiche di sicurezza, cercando di evitare exploit come schemi di phishing, software dannoso o altre violazioni della sicurezza che potrebbero compromettere la sicurezza dei tuoi fondi.

Frequently asked questions

  1. Sebbene la privacy non sia venduta come un punto di forza di TREZOR, è una delle caratteristiche che attira l'attenzione di molti utenti. Ordinando il portafoglio online o in un negozio, dovrai fornire il tuo nome completo e indirizzo, quindi non è anonimo al 100%. Nonostante ciò, sarai in grado di far funzionare il tuo portafoglio Trezor direttamente senza completare alcun processo KYC (verifica dell'ID) di sorta. Pertanto, avrai comunque più privacy rispetto a uno scambio/broker online regolamentato.

  2. La differenza principale è ovviamente il prezzo. Al momento della scrittura, il Trezor Model T è 3 volte più costoso del dispositivo "One". Ma ne vale la pena? Otterrai funzionalità di sicurezza aggiuntive come il backup Shamir ("un metodo per suddividere il seed in più condivisioni uniche"), un'interfaccia utente più amichevole con funzionalità touchscreen, criptovalute aggiuntive come Ripple o Tezos (incluso il baking di Tezos attraverso la compatibilità del portafoglio Simple Staking. ) Se intendi davvero utilizzare queste funzionalità aggiuntive e le tue partecipazioni sono in continua crescita, il Modello T potrebbe essere la scelta migliore; tuttavia, TREZOR One è un'opzione molto più economica e un portafoglio adatto per l’uso comune.

  3. Anche se è una possibilità molto remota, c'è ancora la possibilità che i tuoi fondi crypto possano essere compromessi. La maggior parte delle violazioni della sicurezza proviene dagli utenti stessi, ma ci sono state alcune occasioni in cui sono stati individuati problemi sui dispositivi o sui server TREZOR. Tuttavia, nonostante si siano verificati eventi di hacking, i tuoi fondi crypto saranno al sicuro se mantieni le pratiche di sicurezza consigliate.

  4. Sì! Trezor supporta molte applicazioni di terze parti e sarai in grado di mettere in stake molte risorse crypto detenute nei tuoi dispositivi Trezor One o Trezor Model T. Per verificare il supporto di una particolare criptovaluta, ti suggeriamo di fare riferimento direttamente al wiki ufficiale di TREZOR, dove troverai consigli di prima mano e guide passo passo.

  5. Affatto. Tuttavia, dovrai comunque tenere conto delle "Commissioni di rete" quando trasferisci Bitcoin e altri fondi di criptovaluta. Si tratta principalmente di commissioni minerarie che pagherai indipendentemente dal portafoglio che utilizzi.

Informazioni sulla società

Nome
Trezor.io

Informazioni Account

Opzioni di pagamento
Carta di credito, Bitcoin